Calcio Seconda Categoria

Valpiana: esonerato Giacomo Ricca

Nella foto l'ex tecnico del Valpiana, Giacomo Ricca

VALPIANA. E’ costata cara la sconfitta interna di domenica scorsa al tecnico del Valpiana, Giacomo Ricca, che è stato rimosso dalla dirigenza dal suo incarico.

La formazione che occupa il tredicesimo posto in campionato con sei punti in otto incontri, era stata costruita in estate con la fusione delle rose tra il Valpiana e l’ex Massa Marittima.
I dirigenti chiedevano una stagione tranquilla e al momento i risultati non erano in linea con gli obiettivi.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Purtroppo è finita male e me ne dispiace ma credo che la tranquillità la doveva dare per primo la società e cio purtroppo non’è avvenuto , forse per pregiudizi nei mie confronti oppure per voler dimostrare chi comanda tra le due società ne pago io le conseguenze . Valpiana era una società ideale per allenare e soprattutto allenare i giovani “nella rosa ci sono solo 6 giocatori in quota e poi tutti fuoriquota” ma non quest’anno dove sembrava tutto dovuto.Non mi voglio dilungare anche perchè sono cose che nel calcio accadono voglio solo augurare un gran bene a tutti i miei giocatori e un saluto speciale a l’unico dirigente che mi è sempre rimasto vicino e che rimarrà un amico Roberto Raspanti

  • Era l’ora………….
    Erano anni che lo dicevo ai miei amici di Valpiana che non era l’allenatore
    che ci voleva per Voi……………

      • Mi dispiace, anche se la colpa e’ suddivisa :
        30 la società’ per mancanza di pezzi di esperienza
        30 l’ allenatore che doveva subito dire all’inizio cosa poteva mancare, dato che due giocatori che hai portato non sono All’ altezza di giocare più’ a calcio e con quei pochi soldi prenderne altri due
        30 i giocatori dato sono quasi tutti nati dal 1990 in su peccano di esperienza e fiducia
        10 la sfida perché potevi avere benissimo 10 punti e di conseguenza niente esonero
        Ps. Non c’entra nulla il fatto della fusione delle due società e i vari dirigenti che vanno d’accordissimo il tutto per il bene di Massa Marittima e di Valpiana che una frazione.
        Ps. Massa M. È’ del 1100

        • Scusami tutor e poi non commenterò più,vedo sei molto informato…..ma male io avevo fatto la squadra per il valpiana al momento della fusione voi avete fatto le scelte e voi nonostante la mia insistenza nella mancanza di almeno due giocatori non avete preso nessuno.Scommeetto tutto cio che ti pare che il nuovo mister avrà almeno 2 nuovi giocatori e guarda caso propio dove mancano. Sul fatto che massa sia del 1100 ricordati che non tutte le cose vecchie hanno valore….notte

    • Ti sbagli, abbiamo preso Il Trapattoni si era liberato dalla nazionale irlandese, rifletti e non dire cose troppo scontate.

  • Ti rispondo partendo dalle tue ultime parole:
    Non tratta di cose vecchie ma di storia senza la quale l’ uomo non avrebbe identità’ e su cui ci sono 1000 anni per il Comune di Massa Marittima e 100 anni di storia calcistica, tutto ciò’ per il rispetto di chi non esiste più’.
    Il nuovo mister avrà’ i due giocatori i quali sarebbero toccati a te come da tua richiesta quasi iniziale, ma secondo il mio modesto parere dovevi movere la classifica vedi casale e pomarance anche con due pareggi, alle volte ci vuole fortuna al momento giusto e tu non l hai avuta nemmeno all’ ultima spiaggia con il Marciana Marina dato ti mancava mezza squadra tra infortunati e squalificati, se avevi tutti o quasi tutti avresti vinto al 100% ne sono sicuro e la storia sarebbe continuata.
    Personalmente mi dispiace perché’ sei un allenatore valido e che si è’ messo alla prova pur conoscendo dopo qualche partita l’effettivo valore della squadra.
    Però’ ti contesto il fatto che almeno 2 che tu conosci bene, dopo le prime 3 partite dovevi metterli in panca perché’ non in condizione di giocare e metterli altri, solo così’ li avresti recuperati per le successive partite, questo e’ l’ unica cosa che ti posso contestare per il sto non hai colpe.
    In bocca al lupo Giacomo

    • Belle parole un pò in contraddizione con ciò che è veramente accaduto ma comunque non fa nulla chi sbaglia paga e io ho sbagliato,non durante le 8 partite ma a accettare l’incarico.La fine era già scritta.Potevi mettere il tuo vero nome non bisogna nascondersi quando uno ha idee e le esprime senza offendere ciaooo

  • Purtroppo Giacomo il tuo sacrificio è stata una scelta politica. Giocatori non presi all’ultimo momento , giocatori messi nella rosa per forza .Farti fuori dopo solo tre giornate era troppo palese senno te lo avrebbero fatto, viste le fregature che ti hanno rifilato ad agosto. Ma se permetti l’amaro me lo da più di tutto la sottomissione dei dirigenti del Valpiana che con te avevano strinto un bellissimo accordo lasciandoti anche negli anni passati l’incarico di costruire le squadre. Mi sembra che il tuo lavoro sia anche stato premiato dai risultati dato che quella salvezza a costo zero dopotutto gli hai sempre data. Vedere lo schifo con cui ti hanno trattato mi fa venire il vomito ma purtroppo con massa mi è già successo altre volte. Forza e coraggio gli addetti ai lavori tanto sanno cosa è successo il tuo non è un esonero ma un bel golpe calcistico. Ci vediamo Giacomo

    p.s. ho scritto massa con la minuscola ma non è un errore:






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: