Connect with us

Calcio

Prima Categoria, il punto dopo l’ultima giornata: l’epilogo meno positivo per le grossetane

GROSSETANE, L’EPILOGO MENO AUSPICABILE. IL TORRENIERI FA FESTA, IN CODA SALUTANO SICURAMENTE ALMENO TRE SQUADRE DELLA NOSTRA PROVINCIA

 

Si chiude ufficialmente la regular season del campionato di Prima Categoria, non lesinando come sempre colpi di scena ma con un finale che difficilmente poteva essere peggiore per le rappresentanti della nostra provincia.

Nel girone G giochi già fatti con il Massa Valpiana, già sicuro del secondo posto, che cade però piuttosto nettamente in casa della schiacciasassi e imbattuta Geotermica, con il team di Cavaglioni che ora affronterà la Volterrana nella semifinale playoff, mentre il Caldana saluta la categoria nel giorno dell’addio al calcio di un giocatore formidabile come Alessio Falciani, una vera e propria icona del calcio dilettantistico della nostra provincia.

Nel girone H, invece, sprint al fotofinish per il Torrenieri che vince e approfitta del pareggio dell’Invictasauro a Porto Santo Stefano per laurearsi leader del campionato sicuramente più avvincente e aperto degli ultimi anni, dove a un mese dalla conclusione ben cinque squadre potevano aggiudicarselo: l’hanno spuntata i biancorossi, capaci di ammortizzare al meglio la flessione avuta a metà campionato per rialzarsi e piazzare le vittorie determinanti (su tutte quella a Fonteblanda) nel momento cruciale, con il bomber Francesco D’Aniello che, rientrato dal pesante infortunio avuto l’anno scorso, ha progressivamente recuperato fino a trascinare i suoi nell’ultima parte, senza dimenticare comunque l’apporto di Bindi (poi infortunatosi) e Di Marco e di tutta una squadra che fa festa intorno alla dirigenza e a mister Ciacci. Per l’Invictasauro c’è l’amarezza del sorpasso avvenuto proprio all’ultimo, ma dall’altra parte l’orgoglio e la consapevolezza di aver vissuto un campionato da grandissima protagonista, da miglior difesa e meritando l’accesso direttamente alla finale playoff, segnale di un percorso ottimo e costante. I ragazzi di Maggio attenderanno la vincente tra San Miniato e Fonteblanda, che nell’ultima domenica hanno difeso il quarto posto sconfiggendo nello scontro diretto il Belvedere, che chiude amaramente l’annata senza accedere alla postseason. La grande favorita di inizio anno sembrava essersi rialzata dopo un avvio di campionato al di sotto delle aspettative, ma l’ultimo mese è stato terribile dal punto di vista dei risultati che hanno fatto scivolare indietro i rossoneri, penalizzati dagli infortuni e dalla impossibilità di poter attingere da una squadra giovanile nel corso dell’anno. Ma siamo sicuri che un presidente carismatico e passionale come Federico Clementini farà tesoro dell’esperienza di quest’anno per rilanciare le ambizioni in vista della prossima annata.

Se in testa le cose non sono andate per il meglio anche in zona salvezza purtroppo non si può gioire, anzi, peggio di così proprio non poteva andare: il Sorano, pur con i risultati positivi delle ultime giornate, non è riuscito ad evitare la retrocessione, mentre le altre tre grossetane coinvolte dovranno giocarsi la salvezza ai playout, insieme a un’altra squadra che ha deluso le attese di inizio anno, ovvero il Pianella. In sintesi, almeno un’altra squadra della nostra provincia scivolerà in Seconda e il destino e gli incroci di classifica hanno voluto che fosse una tra Argentario e Orbetello, che non è riuscito a piegare il Sorano, in un doppio confronto che meriterebbe certo ben altri palcoscenici, con una cornice di pubblico che prevediamo da urlo.

Il Manciano, invece, incappato in due ko sanguinosi proprio nelle ultime domeniche partirà dal miglior posizionamento di classifica per giocarsi la permanenza contro il team di Baroni.

Ora, testa e cuore verso gli ultimi impegni dell’annata in cui, ricordiamolo, siamo tornati pressoché alla normalità (e già questa è una vittoria per tutto il movimento)e che per le squadre coinvolte, e non è un eufemismo, per le squadre coinvolte vale davvero una stagione.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Sempre avanti le grossetane, poi quando conta arrivano le senesi e …tac ! In testa e in coda di corto muso ma Siena avanti. Vediamo se il Manciano cambia un po’ la storia con il Pianella.







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x