Connect with us

Calcio

Il punto di Prima Categoria: Invictasauro, no “X” Factor, si party!

L’INVICTASAURO UNICA A FARE FESTA NELLA GIORNATA DELL’X FACTOR. IL MASSA VALPIANA ACCORCIA SUL PRIMO POSTO Sei partite, cinque pareggi nella terza giornata del girone H di Prima Categoria: dato statistico che esprime l’equilibrio e l’ingarbugliamento ad ogni livello della classifica che in questa tappa premia lo scatto dell’Invictasauro, unica compagine ad ottenere i tre punti. Una vittoria che riavvicina alla vetta la truppa di Maggio, con il ritorno al gol di Angelini che rappresenta un’altra buona notizia per i grossetani, unita alla realizzazione dell’ormai sempre più punto di riferimento Scozzafava. Sulla carta, forse, il pareggio meno preventivabile era quello del Fonteblanda, che sbatte però contro un Gracciano ben messo in campo mantenendo comunque il primo posto.

Il Belvedere completa un ciclo di gare davvero da bollino rosso con la trasferta di San Miniato e l’essere rimasto imbattuto in questo difficile tour de force è un dato importante che pone i rossoneri, terzi al momento, comunque in un’ottima posizione per tentare la clamorosa rimonta. In chiave salvezza, sono tutti punti d’oro quelli conquistati dalla compagini maremmane, con l’Argentario che, spinto dal pubblico e con la prima in panchina di mister Vitale, parte subito con l’acceleratore premuto contro il Torrenieri, con il ritorno al gol di Loffredo che sembrava essere viatico per la svolta, bloccata però solo in parte dal pari senese di Laruccia. Manciano e Sorano, invece, escono indenni dalle trasferte di Ponte d’Arbia e Abbadia San Salvatore: saranno in questo caso i prossimi impegni casalinghi a determinare l’effettivo valore di un risultato che comunque dà morale.

Una domenica che sembra aver lasciato tutto com’era, ma nella quale si possono comunque trovare spunti interessanti, come nel girone H, dove il Massa Valpiana sfrutta l’insidia posta dal calendario alla capolista Geotermica (orfana tra l’altro di Pellegrini per squalifica) per rosicchiare due punti dopo la convincente affermazione con il Donoratico: secondo posto in banca per i ragazzi di Cavaglioni e distanza dalla vetta che scende da sette a cinque punti: i boraciferi godono sempre di un cospicuo margine, ma non possono certo abbassare troppo la guardia. Nulla da fare invece per il Caldana, battuto a domicilio dal Laiatico: troppe le assenze per i biancocelesti per poter fronteggiare una squadra con valori importanti.







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x