Volley, play-off per la B: le ragazze dell’Errepi stroncano Prato 3 a 0 davanti a un grande pubblico. Serie sull’1 a 1. Ora la bella in trasferta

Le ragazze di coach Ferraro disputano la partita giusta e battono 3 a 0 le quotate avversarie pareggiando il conto nel quarto di finale dei play-off per la promozione in B. Domenica terzo e decisivo incontro a Prato.

Grosseto Volley

Grosseto. <<In questo finale di stagione siamo stati bravi a tenere il piano tattico che avevamo preparato>> spiega soddisfatto il tecnico del Grosseto Volley Errepi, Luigi Ferraro, al termine della gara di ritorno valida per i quarti di finale play off per la promozione in serie B vinta sul Prato Volley con il punteggio di tre set a zero e i parziali di 25/20, 29/27 e 25/21. <<Oggi l’efficienza in attacco non è salita tantissimo, ma è servito aver capito la disposizione del loro sistema difensivo. Giocare una gara importante come questa con tanto affetto che ti arriva dalle tribune è stato bellissimo. Siamo riusciti a tenere alto il nostro livello tecnico, ma quando calava un po’, Prato riusciva a rientrare in partita. Ho cercato di richiamare i contenuti tecnici nell’esecuzione dei fondamentali, ma torno a ripetere che tutto quello che ha girato intorno alla squadra ci ha aiutato tanto. Un’energia che si sentiva parecchio. Ho cercato di spezzare il ritmo degli avversari con alcuni cambi. Come quello di Sara Cunati che ho inserito per dare fiato ad Ilaria Volpi, la quale, una volta in campo, ha avuto un’efficienza strepitosa in attacco. E lo stesso si può dire della Tucciarone che ha inciso subito nel match. Questo significa che anche in panchina le ragazze erano pronte per entrare. Brava anche Aurora Biondi in regia che ha tenuto nelle fasi di gioco più delicate e le ha gestite al meglio consentendo alla Marini di recuperare dopo la sostituzione>> conclude l’allenatore delle grossetane.
È la giornata più importante della stagione per le grossetane che devono vincere ad ogni costo il confronto con il sestetto ospite per non uscire prima del tempo la corsa verso la promozione. Il tre set a uno rimediato a Prato sabato scorso non lascia alternative alle biancorosse. Ma la squadra allenata da coach Luigi Ferraro fa vedere subito di che pasta è fatta e dai primi punti del match fa capire alle avversarie che non è disposta a farsi da parte. Pacube e compagne costruiscono il loro successo punto dopo punto giocando sempre un gradino più alto delle avversarie, che invano cercano di recuperare lo svantaggio nel corso del primo set fino ad arrendersi nel finale per 25/20. La gara si decide tutta nella seconda frazione di gioco. La tensione all’interno del palazzetto dello sport di Grosseto sale alle stelle. I sostenitori di fede biancorossa sospingono la squadra di casa facendosi sentire dall’inizio alla fine della gara. Il secondo set è vietato ai deboli di cuore. Le padrone di casa sono costrette a recuperare uno svantaggio di alcuni punti. Poi agganciano le rivali sul 12 pari. Prato raddoppia gli sforzi cercando di mettere sotto le maremmane che si rifanno sul 20 pari. Da questo momento le emozioni non mancano con i due sestetti che proseguono appaiati. 22 pari e poi ancora 24 pari. Si va avanti così punto a punto. Nessuno è disposto a farsi da parte fino a quando il Grosseto Volley è bravo a mettere in difficoltà la difesa ospite che commette due errori che consegnano la frazione di gioco alle maremmane sul punteggio di 29/27. L’Errepi comincia a intravedere la luce alla fine del tunnel e dopo un avvio ancora equilibrato stronca ogni resistenza della squadra pratese costretta ad arrendersi ancora sul punteggio di 25/21. Nello stesso istante che la palla dell’ultimo punto tocca terra e il fischio del direttore di gara chiude la gara, si scatena la festa all’interno del palazzetto di Grosseto. Ma le fatiche per le due squadre non sono finite. Si va alla bella di domenica prossima che si gioca a Prato alle ore 18,00. Da questo confronto, il terzo della serie, dovrà uscire il sestetto vincente che si guadagnerà il “pass” per continuare l’avventura nei play off, che non termineranno con questo match, ma proseguiranno con le semifinali. La società del presidente Donnini vorrebbe portarsi dietro tutto il pubblico che ha seguito appassionato e numeroso il match di Grosseto cercando di allestire almeno due pullman di tifosi e fare sentire la squadra biancorossa meno sola nella gara decisiva per il passaggio al prossimo turno.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news