Coppa Italia di Eccellenza, il Grosseto si qualifica alle semifinali

Molinari, detto il Cobra, festeggia il gol del 2 a 1 che vale la qualificazione. Accanto a lui si riconoscono Pierangioli (col n. 17), subito dietro Sabatini e sullo sfondo Gorelli

Grosseto. L’ U.S. Grosseto ottiene la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia Regionale di Eccellenza, battendo il Valdinievole Montecatini per 2 -1. Una partita dai due volti con gli ospiti in vantaggio al 30° con PANI dopo che il Grosseto aveva fallito alcune occasioni preziose prima con CAMILLI e ZAGAGLIONI e poi con MOLINARI. Nella ripresa il Grosseto cambia marcia con ZAGAGLIONI, PIRONE e BOCCARDI che non riescono a centrare la porta ma al 27° un rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mano in area, viene battuto da BOCCARDI e il portiere para e respinge ma ancora BOCCARDI mette dentro di prepotenza. Non passano nemmeno sette minuti che MOLINARI, lanciato a rete viene atterrato dal portiere in uscita e l’arbitro assegna altro calcio di rigore che lo stesso MOLINARI trasforma. Al 37° una staffilata dal limite dell’area di ZAGAGLIONI colpisce in pieno la traversa e nega al giocatore biancorosso la gioia del goal. Mister MARSELLI del Valdinievole Montecatini ha riconosciuto molto sportivamente la superiorità tecnica del Grosseto, specialmente nella seconda frazione di gioco quando i ragazzi di MIANO hanno cambiato letteralmente registro costringendo gli ospiti nella propria metà campo. Sui calci di rigore concessi dal Direttore di gara non si è espresso perchè dalla tribuna (in quanto squalificato) non ha potuto giudicare anche se i suoi ragazzi, almeno sul primo non hanno affatto protestato. Ha riconosciuto il merito del Grosseto in questo campionato e, se non ci saranno cali di pressione, è il favorito alla vittoria finale. Il Mister biancorosso MIANO ha evidenziato che l’importante era vincere per qualificarsi e la squadra ha ottenuto quello che era l’obiettivo. Dopo aver preso il goal dello svantaggio ci siamo un pò disuniti ma nella ripresa abbiamo saputo reagire e preso in mano la gara. Ora armiamoci e ripartiamo per affrontare l’ostica prossima trasferta contro il S. Miniato Basso.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
;