Volley femminile, Prima Divisione: nell’ultima giornata le “Vigilesse” ospitano il fanalino di coda Cecina

Vigili del Fuoco Grosseto

Grosseto. <<Con l’ultima in classifica dovrebbe essere un risultato già acquisito>> questo il commento alla vigilia del tecnico del sestetto di Prima divisione dei Vigili del Fuoco di Grosseto, Simone Canapicchi, nell’ultima giornata del torneo che si gioca in casa delle maremmane nella palestra di Via Carnicelli alle ore 20,30 contro il fanalino di coda Volley Cecina. <<Noi, però, siamo imprevedibili e non si sa mai. Semmai il rischio più grosso è quello di scendere in campo troppo rilassati>> aggiunge l’allenatore delle biancorosse. <<La partita di oggi deve essere giocata come le altre, ovvero con il piglio giusto. Con l’idea che questa gara ci deve servire per mantenere il nostro livello di preparazione in vista dei play off che saranno lunghi e difficili>>. Il sestetto del gruppo sportivo “M. Boni” è a caccia della sua dodicesima vittoria consecutiva in altrettante partite. Un vero record che i tifosi di fede biancorossa sperano sia di buon auspicio per la seconda parte della stagione, quando le grossetane dovranno giocare gli spareggi play-off che per un meccanismo piuttosto complicato saranno piuttosto lunghi. Nel frattempo, i dirigenti della società del presidente Del Brocco, da una parte saranno impegnati con la gara della loro squadra, dall’altra seguiranno lo scontro della giornata che li riguarda direttamente, quello fra la Pallavolo Cascina e il Capannoli per una particolare ragione. La classifica vede al comando con un punto di differenza la Pallavolo Cascina, che se dovesse perdere il confronto con l’avversario di questo turno verrebbe scavalcata dai Vigili del Fuoco in caso di successo sul Cecina. Questo vorrebbe dire per le maremmane arrivare in testa alla classifica e giocare lo spareggio promozione contro la prima dell’altro girone in tre partite e non passare dalla trafila dei play-off.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news