Calcio Comunicati Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Comunicato stampa di Camilli: “Non ho il piacere di conoscere il gruppo Barzan”

Nella foto Piero Camilli

Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa del patron biancorosso Piero Camilli, pubblicato sul sito ufficiale del club unionista in risposta a nota analoga di Davide Barzan.

COMUNICATO STAMPA

A seguito di notizie stampa apparse su un certo Grosseto Sport intendo comunicare che, ad oggi non è stata intavolata nessuna trattativa, per lo meno diretta, per la vendita dell’ U.S. Grosseto F.C. con il Gruppo Barzan, che non ho il piacere di conoscere.
Tengo a precisare che sono in corso altre trattative, con diversi interlocutori, di cui nessuno purtroppo grossetano, ma che è mia intenzione cedere l’U.S. Grosseto F.C. solamente a chi mi darà garanzie economiche, morali e sportive.
Nella fase attuale reputo oltremodo negativo il comportamento della cosiddetta imprenditoria locale che, invece di fare giornalate poteva benissimo alzare il telefono e contattarmi direttamente come hanno fatto diverse persone che ho tutte cortesemente ricevuto, mettendo a disposizione quanto richiesto,suffragato da opportuni chiarimenti personali.
Ciò dimostra quanto andavo sostenendo da anni. Per portare un esempio: se voglio comprare una banca non vado dal cassiere, ugualmente un bar non vado dal barista e un giornale non vado dal “pennivendolo” di turno, ma mi rivolgo direttamente al proprietario, che fino a prova contraria sono io.
Credo di essere stato sufficientemente chiaro ed esaustivo.
Sempre a disposizione per tutto.

Piero Camilli

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Farsi dare del “Un certo Grosseto Sport” fa spece. ma le palle per rispondergli non le avete. Che dico. Vellutini è suo amico ……..fino a quendo non vende il Grosseto, poi anche lui, come gli altri, sparerà su Camilli

    • Caro “coraggioso anonimo”, la replica di Vellutini, cioè me, arriverà. Siccome non mi ascolti o non mi leggi, è evidente che non hai notato che la mia posizione rispetto a certi atteggiamenti di Camilli sia stata netta!!! Ovviamente ti sei dimenticato dei 3 anni e mezzo in cui, magari te che all’epoca eri camilliano, insieme ad altri mi minacciavate!!! Un saluto amico coraggioso, ma ricorda di firmarti come faccio io!!! E tra poco leggi la mia replica!!!

  • Ora voglio vedere come se la cavano Yuri Galgani e Carlo Vellutini, noti temporeggiatori.
    Se hanno gli attributi risponderanno di certo a tono a “un certo…Camilli” che non solo dice di non conoscerli ma che anche le sparano grosse….
    lui ha messo di mezzo la loro professionalità e quella della testata.

    • Se c’è una cosa che non so fare è temporeggiare!!! Infatti ho già replicato!!! Poi per temporeggiare non dovremmo scrivere nulla e noi scriviamo anche troppo…infatti spesso anticipiamo i tempi!!! 😉

  • Ma Ranucci rappresenta qualcosa per Camilli? E per la Societa? Mi pareva di si no? Non aveva un ruolo ufficiale? E allora se Salvestroni ha chiesto a Ranucci e Ranucci ha rifiutato di far vedere i libri contabili lo ha fatto a nome proprio o a nome di Camilli e della Societa? Ranucci non ha il cellulare di Camilli? Io questo discorso che Salvestroni doveva andare da Camilli lo capisco pochino pochino.
    Comunque secondo me dobbiamo attivare la sezione speciale della CIA.
    Qui ci vuole la spia che venne dal freddo che scopra e riferisca tutto l’arcano che c’è dietro a questa infinita, impossibile, inspiegabile storia.
    Vai, fatto telex in Virginia

  • Io credo che semplicemente sia stato errato il destinatario della missiva che doveva essere il gruppo Barzanti che ha inviato il proprio comunicato alla ns. redazione.
    Molto probabilmente chi ha riferito dell’articolo lo ha fatto in maniera errata (volutamente o no, questo non lo posso sapere) anche se c’era scritto ed era evidente che fosse un comunicato stampa di un gruppo che afferma di voler comprare il Grosseto e di avere una trattativa da portare a termine.
    Buona serata

  • questa poi…….. “un certo Grosseto sport”…..e’ davvero esilarante…..mah!!!
    siamo veramente al grottesco: domani partono x il …… “ritiro” 5-6 brenne degli scorsi anni ed un gruppo di giovani della beretti…… a me questo mi sembra un film rivisto (estate 1995 tanto x intendersi) ci manca solo che torni quartaroli fava e siamo tutti!!!!
    caro camilli se devi stare in paradiso a dispetto dei santi fai una bella cosa: LEVATI DI C..ULO si ripartira’ dall’eccellenza oppure dall terza categoria chissenefraga!!! vorra’ dire che torneremo nuovamente nel fango, ma avremo SEMPRE la forza; la tenacia e la determinazione di rialzarci; ripulirci e soprattutto RIPARTIRE!!!! meglio poveri e belli che ricchi e brutti RICORDATELO!!!!
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: