Connect with us

Primo piano

L’amministrazione comunale risponde al presidente del CP Grosseto: “Abbiamo sempre fatto il massimo”

Published

on

Grosseto – L’impegno nel supportare questa realtà sportiva, al pari delle altre presenti sul territorio, è sempre stato massimo. È stata quest’Amministrazione a trovare la casa al Cp che non l’aveva più, indicando nell’impianto di via Mercurio la soluzione. È ovvio non sia possibile esaudire ogni richiesta, specie quando si parla di cifre sostanziose come quelle necessarie all’ampliamento dell’impianto. Risorse da sottrarre a lavori pubblici più urgenti per tutti i cittadini. Altrettanto vero è che i costi di una società nella massima serie sono tanti e il progetto sportivo della dirigenza del Cp è ambizioso e necessita di ingenti risorse.
Il Cp, al momento dell’aggiudicazione dell’impianto nel 2019, già era a conoscenza delle potenzialità della struttura: il progetto di ristrutturazione era stato da loro elaborato, secondo le loro esigenze, in base a un bando nel quale loro avevano presentato il disegno di ristrutturazione a fronte di una concessione pluriennale. Evidentemente avevano valutato che quella struttura era adeguata al campionato che si accingevano a svolgere. Quando la squadra è salita di categoria, solo a quel punto la federazione sportiva di riferimento ha posto il tema della capienza. Però i lavori di ristrutturazione dell’impianto comunale di via Mercurio erano già stati ultimati, così come previsto dal progetto del Cp Grosseto.
Alla luce di tutto questo, appare chiaro vi sia stata, purtroppo, in primis un’errata valutazione da parte dei vertici della società, ponendo in opera un intervento edilizio insufficiente alle necessità della massima categoria. Una volta riscontrato l’errore, società e Comune si sono adoperati per ottenere una deroga, poi concessa dalla Federazione. Da quel momento in poi, il Municipio ha profuso il massimo sforzo senza fermarsi davanti alle oggettive difficoltà di bilancio: decine di incontri e riunioni tra società, sindaco, assessori, uffici, condividendo il percorso e cercando di intercettare finanziamenti posti in essere a livello nazionale e regionale. L’ufficio edilizia sportiva ha elaborato bandi e progetti affinché vi potessero essere da parte dello Stato e della Regione finanziamenti o fondi per ampliare l’impianto. Struttura, quella di via Mercurio, che lo si ricorda, è totalmente a norma, sia dal punto di vista edilizio, sia da quello della sicurezza. Quel che manca è la capienza richiesta dalla Federazione per la massima categoria e per la quale abbiamo ottenuto la suddetta deroga triennale.
L’Amministrazione comunale, pertanto, ha elaborato un progetto di ampliamento della struttura, supervisionato dalla società che era stata preventivamente informata dell’impossibilità finanziaria che aveva l’Ente pubblico di agire con fondi propri. È stata dunque presentata, pienamente nei tempi, la domanda di adesione al bando Sport e periferie 2023, ma non ha trovato accoglimento, così come noto e pubblicato negli elenchi ufficiali accessibili a tutti già dal 22 dicembre scorso sul sito del ministero. Probabilmente chi non li ha consultati è proprio la società, non certo il comune.
Così come abbiamo chiesto alla Regione Toscana nel mese di dicembre ’23 di inserire l’ampliamento dell’impianto di via Mercurio tra i fondi di Sviluppo e coesione, memori del fatto che anche in simili occasioni l’Ente regionale aveva approvato tali progettualità come finanziabili. Purtroppo la Regione non ha ritenuto opportuno accogliere la nostra richiesta e la risposta è giunta in settimana.
Se proprio un difetto dobbiamo riscontrare, è stato quello di dare per scontato che il Cp avesse seguito la pratica che lo riguardava, consultando prontamente il sito del ministero per verificare l’accoglimento del finanziamento richiesto per l’impianto.
Lunedì 5 febbraio è in calendario un incontro tra sindaco, assessori allo Sport e ai Lavori pubblici e vertici del Cp, così da condividere, ancora una volta, la strada da percorrere.
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x