.
Connect with us

Calcio

Prima Categoria: i top e i flop della 28° giornata

Published

on

TOP E FLOP 28° GIORNATA PRIMA CATEGORIA

 

TOP

 

ENZO TANTONE Il bomber del Belvedere ci ha messo solo un anno per entrare nella storia del calcio grossetano: con 32 reti segnate raggiunge il record di segnature in una annata nel campionato di Prima Categoria. E ha ancora due giornate per rimpinguare il bottino…

 

CASOLESE Una cinquina al Fonteblanda per rinsaldare la seconda posizione e provare a “saltare” il primo turno playoff. Il team senese ha condotto un’annata a dir poco superlativa e con ogni probabilità sarà la prima squadra tra quelle “umane”.

 

MONTIANO E se la Casolese ( o comunque chi sarà seconda in classifica) ancora non è certa di approdare direttamente alla finale playoff è merito dell’altra matricola terribile di questo raggruppamento, una squadra plasmata in corso d’opera da mister Miraldo Sabatini e che è diventata in poco tempo una “big”. Nessuno sconto all’Orbetello, con un britannico 2 a 0 che tiene aperto il sogno playoff fino agli ultimi 180 minuti.

 

GRACCIANO L’ultima sconfitta dei senesi risale alla gara di andata contro il Belvedere (1-5 il pesante ko per Varone e compagni): la prossima gara sarà proprio con la dominatrice della stagione. Quasi un girone intero da imbattuta (con 10 vittorie e quattro pareggi) ne fanno la squadra più “on fire” del raggruppamento. Manca solo ora l’ultimo piccolo passo per staccare il biglietto per la postseason.

 

FLOP

 

FONTEBLANDA La gara di Casole era una sorta di ultima chiamata per i neroverdi: il pesante 5 a 1 subìto ha il sapore della resa per un obiettivo playoff che sembrava alla portata dopo un periodo di grande ascesa. La matematica lascerebbe ancora uno spiraglio, ma appare più un’opzione fantacalcistica.

 

VOLTERRANA Da vincere i playoff di categoria a retrocedere in Seconda nel giro di dodici mesi. Il ko con il Forte di Bibbona emette il secondo verdetto dell’annata dopo la vittoria del campionato del Belvedere. Una debacle difficile da comprendere per una formazione così blasonata e che aveva passione e un gran seguito di pubblico, tutti elementi che sono via via scemati con l’aumentare dei risultati negativi…fino a questo triste epilogo.

Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x