Connect with us

Hockey

L’Edilfox chiude la regular season con una scoppiettante vittoria a spese del Montebello (9-4)

Published

on

hockey-pista-serie-A-circolo-pattinatori-Edilfox-Sarzana-Saavedra

Edilfox Grosseto-Tierre Montebello 9-4 (p.t. 6-1)

EDILFOX: Saitta, Bruni; Bardini, Battaglia, Buralli,  D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra. All. Federico Paghi.

TIERRE MONTEBELLO: Bovo, Edi Nicoletti; Diego Nicoletti, Bertinato, Nuno Pavia, Fariza, Miguelez, Tataranni. All. Alejandro Jofré.

ARBITRI: Joseph Silecchia e Marcello Di Domenico.

RETI: nel p.t. al 5’57 D’Anna (G), 7’05 Tataranni (M), 12’39 Saavedra (G), 17’05 Saavedra (G), 17’37 Buralli (G), 22’10 Rodriguez (G), 24’04 D’Anna (G); nel s.t. al 7’03 Tataranni (M), 16’13 Saavedra (G), 16’57 Nuno Pavia (M), 17’44 Paghi (G) su rigore, 21’52 Saavedra (G), 24’30 Tataranni (M). 

NOTE: espulsi (2’) Fariza nel p.t.; Bovo nel s.t. 

Il Circolo Pattinatori Edilfox chiude la regular season del massimo campionato di hockey con una prestigiosa vittoria ai danni della Tierre Montebello. Nonostante non avessero più speranze per il decimo posto, che garantisce la salvezza diretta e un posto ai preliminari dei playoff, i ragazzi di Federico Paghi hanno interpretato la gara nel migliore dei modi surclassando un avversario che non era certo sceso in Maremma per rimediare un così pesante passivo, pur avendo già in tasca un posto nei playoff. Primattore dell’incontro il capitano Pablo Saavedra, autore di un poker, che lo porta a due sole reti dal record del Grosseto in A1, detenuto dall’asso argentino Raoul Martinazzo nel 1975 con 38 centri.

Dalla prossima settimana l’Edilfox dovrà proseguire la corsa salvezza con il primo turno dei playout. Saavedra e compagni, che hanno chiuso la prima parte della stagione all’undicesimo posto, partiranno con un bottino di 14 punti (la metà di quelli conquistati sul campo), ben 11 e 12 in più di Breganze e Scandiano.

La “Big red machine” ha costruito la dodicesima vittoria stagionale nei primi venticinque minuti, nei quali la formazione biancorossa ha messo in mostra un gioco spumeggiante, mettendo in crisi fin dai primi minuti la difesa vicentina, che ha anche limitato il passivo con una buona prestazione del portiere Bovo. Dopo quattro tentativi di Buralli, D’Anna e Saavedra, l’Edilfox ha sbloccato il risultato al sesto minuto con un’ottima conclusione di Romeo D’Anna. Immediata la risposta di Massimo Tataranni che fa secco Saitta raccogliendo un perfetto assist dalla sinistra. La voglia di tornare alla vittoria del Grosseto è però tanta e nel giro di cinque minuti il capitano Pablo Saavedra firma una doppietta che vale il 3-1. La Tierre prova a replicare ma non riesce ad andare oltre al palo colpito da Nuno Pavia. Federico Buralli (ottima la sua prestazione) realizza il poker, mentre la conclusione di Mario Rodriguez  permette ai locali di allungare  sul 5-1. Un fallo di Fariza, sanzionato con un blù, dà la possibilità ai grossetani di allungare, ma Saavedra fallisce la punizione di prima. Non sbaglia invece D’Anna che, con una bella deviazione sotto porta, trova il 6-1 con il quale si va al riposo. Nella ripresa, dopo una fase equilibrata con qualche occasione per parte, Tataranni sfrutta le sue doti di rapinatore d’area, mettendo in rete una pallina rimasta nei pressi di Saitta dopo una deviazione. La gara tra due squadre che avevano più nulla da chiedere alla regular season è proseguita con capovolgimenti di fronte continui: Rodriguez colpisce un palo, imitato poco dopo da Fariza. Al 13’  per un fallo di Paghi su Tataranni  l’arbitro concede un rigore: Saitta si supera parando i due tentativi di Tataranni. L’Edilfox torna a segnare con Pablo Saavedra, al termine dell’azione più bella della partita: il capitano s’infila nella difesa veneta, salta due avversari e  batte il portiere in uscita. Il Montebello non molla 

A 7’16 il portiere Bovo ferma fallosamente un’incursione di Buralli. Non ci sono dubbi sul rigore, trasformato poi da Stefano Paghi, che non lascia scampo al neoentrato Edi Nicoletti. 

IL COMMENTO A FINE GARA – «La squadra mi è piaciuta – commenta Federico Paghi –  non era una partita facile. Abbiamo segnato nove reti, ma ne abbiamo sbagliati tantissimi, confermando il buon momento di forma. La squadra ha giocato con intelligenza e grinta. La squadra ha dimostrato di crederci e onestamente è un delitto non andare ai playoff. Paghiamo la sconfitta con il Correggio in una gara disputata subito il Covid. 28 punti per una neopromossa, con tutto quello che è successo, sono tantissimi». 

I risultati della 26ª giornata: Ubroker Bassano-Wasken Lodi 5-3, Credit Agricole Sarzana-Teamservicecar Monza 3-2, Edilfox Grosseto-Tierre Montebello 9-4, Lanaro Breganze-Why Sport Valdagno 0-2. Domenica, ore 18: Bidielle Correggio-GDS Forte dei Marmi, Trissino-Galileo Follonica. Mercoledì 21 aprile, ore 20,45: Telea Medical Sandrigo-Roller Scandiano.

La classifica: Forte dei Marmi e Lodi 57; Trissino 55; Sarzana 51; Follonica 46; Bassano 44; Valdagno 42; Montebello 36; Sandrigo 30; Correggio e  Grosseto 28,  Monza 25; Scandiano 5; Breganze 4.

Marcatori:  Ambrosio (Forte dei Marmi) 44; Mendez Ortiz (Lodi) 41; Illuzzi (Lodi) 38, Cancela (Bassano) 37; Saavedra (Grosseto) 36.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x