Connect with us

Baseball

Inizia il girone di ritorno, il Pellegrini Group Jolly Roger cerca il riscatto

Published

on

Dopo una settimana di pausa, riprende il campionato di serie A con il Pellegrini Group Jolly Roger impegnato sabato 28 maggio al Simone Piani-Casa Mora contro l’Anzio.

Si tratta della prima giornata di ritorno e per i pirati maremmani costituisce l’occasione giusta per lasciarsi alle spalle il weekend negativo che li ha visti uscire sconfitti due volte contro il Padule. Il team laziale, pur non essendo irresistibile, va preso con le molle ed il Jolly Roger non può permettersi altri passi falsi per evitare di perdere contatto con la vetta della classifica.

Al comando c’è il Macerata con 10 vittorie e 4 sconfitte, ma dietro al club marchigiano è battaglia con Jolly Roger, Godo e Padule che scalpitano per conquistare un lembo di terra su cui sedersi nella seconda fase del campionato.

Bello, entusiasmante da seguire questo campionato, ma in casa castiglionese non si scherza col fuoco: l’obiettivo-playoff va conquistato e nulla viene lasciato al caso in questa fase piuttosto delicata della stagione in cui una sbavatura può costare molto cara. Questa settimana i giocatori del Pellegrini Group sono tutti abili e arruolati: al Simone Piani sarà spettacolo, c’è da starne certi.

Analizzando le statistiche del Pellegrini Group al termine del girone di andata si può notare come il miglior battitore sia Montanelli (.290 la sua media) seguito da Alessandro Fiorentini (.289), Edoardo Aprili (.279, ma sarà squalificato in garauno contro l’Anzio), Sgnaolin (.275), Ferretti (.234) e Del Mecio (.217). Sul monte di lancio svetta Ciarla con una media Pgl di 0.47 ed un record di due partite vinte e zero perse seguito da Marquez (1.40 di media Pgl ed un record di 4-2) e da Cozzolino (3.75 la sua media Pgl e 2-1 il suo record). Numeri di tutto rispetto, soltanto un po’ scalfiti dalla prova non positiva dell’ultimo turno del girone di andata.

L’Anzio, che ha vinto le ultime tre partite, ha in Francesco Mercuri la mazza più calda (.288) ma non vanno presi alla leggera i vari Colaianni (.286) e Danilo Mercuri (.250) oltre a tutti gli altri che, pur avendo numeri meno interessanti, sono in grado di rivelarsi pericolosi nel box. Sul monte di lancio il migliore degli anziati è Modica (0.71 la sua media Pgl e 3-1 il suo record vittorie/sconfitte) mentre appare più abbordabile De La Rosa che ha vinto un solo incontro (perdendone due) ed ha una media Pgl di 6.61 piuttosto elevata.

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x