Connect with us

Calcio

Il Grosseto del 1994-95 è tornato per una sera

Sabatini, Valleriani, Ciocari, Pelucchini, Nannipieri, Franzoni, Vegni, Sani, Bindi, Cucchiella, Ferri, Costa. No, non è l’album dei ricordi e non stiamo dandoci alla nostalgia più bieca e canaglia. O forse sì, chissà.

Questi signori, per chi non lo sapesse o fosse troppo giovane, hanno fatto la storia dell’Unione Sportiva Grosseto nell’anno 1994-95 conquistando una storica promozione in serie C2 resa vana dalla inqualificabile fuga della dirigenza di allora.

Ieri sera questa squadra si è ritrovata, prima allo stadio e poi in un ristorante in riva al mare, e non sono mancate le emozioni proprio nel giorno del compleanno del Grifone. Vedere un Francesco Bindi letteralmente scioccato all’interno dello Zecchini guardarsi intorno con un’espressione indescrivibile, vedere l’abbraccio tra Ferri e Costa, assistere all’incontro tra i “romani” Pelucchini, Mazza, Ciocari e Cucchiella con il resto della squadra, vedere la reazione di qualcuno appena appresa la notizia che Tyson Sabatini è ancora regolarmente al proprio posto tra i pali sono momenti che difficilmente possono essere raccontati in maniera lucida e fredda quando si è stati tifosi di questa squadra ormai più di vent’anni fa.

A fare da contorno la presenza di qualche storico tifoso e l’indispensabile dottore Gianni Baldi che ha organizzato questa splendida rimpatriata. Sembrava di essere tornati a quell’anno magico, sembrava di rivederli in biancorosso, sembrava che il tempo si fosse fermato e ammettiamo che non sono mancati brividi fortissimi.

In effetti, a pensarci bene, il tempo si è fermato. Questa squadra ha ancora l’anima di quei giorni incancellabili, si è visto ieri sera: esistono squadre che hanno qualcosa in più, una sorta di fil rouge che le rende speciali e questa è una di quelle.

Sono passati 21 anni da quell’1-0 contro il Pinerolo (rete di Costa, per la cronaca) con cui si concluse la cavalcata trionfale. Non è passato un giorno, ma l’affiatamento tra i ragazzi è identico a quello di allora tanto che è stata ipotizzata una partita da organizzare in ricordo di Francesca e Viviana. Non crediamo ci sia altro da aggiungere: quando si tocca questo tasto si tocca la corda più vibrante del cuore, quando si tocca questo tasto significa che quell’anno e quella squadra sono stati e restano speciali.

Advertisement
5 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

la squadra che mi ha emozionato di più…!

Grandi!!!!

Bravo Giulio.

Bei ricordi … Gran tifo e squadra forte!.. È un Ferri da serie B minimo

Certo che rivedere tutta questa gente mette davvero i brividi.
Complimenti a chi ha organizzato il tutto, complimenti perché i tifosi storici sono stati chiamati tutti……… Tranne il sottoscritto!!!!
Non sarei di certo venuto a scrocco, però avrei avuto veramente piacere a riabbracciare chi ci ha regalato emozioni che non dimenticheremo MAI!!!
peccato che si sia fatto figli e figliastri, evidentemente non frega un cazzo a nessuno del sostegno, del supporto e fell’ incitamento costante che da oltre 40 anni do alla squadra, e che darò sempre nonostante questa “dimenticanza”……………………….

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x