Connect with us

Grosseto Calcio

Lettera del presidente Di Matteo ai tifosi biancorossi: “Ho fatto di tutto per il ripescaggio in C, ma ora FORZA GROSSETO!”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta che il presidente unionista Nicola Di Matteo ha inviato poco fa ai tifosi grossetani.

Carissimi tifosi/e appassionati/e e amanti dell’Us Grosseto 1912,
con enorme rammarico, dopo diversi giorni di ansia passati a non voler accettare la realtà, sono pronto a fare alcune considerazioni.
Innanzitutto, ci credevo e ci ho creduto davvero troppo al nostro ripescaggio in Lega Pro.
Mi sono attaccato ad esso come se fosse diventato l’obiettivo più importante della mia vita.
L’ho voluto a tal punto da mettere sul piatto personalmente 650.000,00 € di fideiussioni, 300.000 € a fondo perduto oltre le “tasse” d’iscrizione che ammontavano ad ulteriori 100.000,00€ (senza considerare i 50.000,00 € erogati per l’iscrizione al campionato di Serie D).
Insieme al mio team, siamo riusciti a presentare la domanda di ripescaggio in maniera egregia, impeccabile, perfetta. Sembrava davvero “fatta” fino a quando non c’è stato comunicato il verdetto dei ripescaggi:
Fermana e Torres ammesse al prossimo campionato di Lega Pro, noi in Serie D…Non ci volevo credere!
Non volevo accettare il “triste” verdetto.
Volevo fare di tutto per cambiare questa decisione! Tutto mi è sembrato andar male…Ho ripensato al campionato passato, alle polemiche, all’amara retrocessione e a questa “maledetta” domanda di ripescaggio non accolta!
Dovevo fare qualcosa per cambiare il corso degli eventi!
Allora, ho preso la macchina e sono andato a Cascia a trovare la squadra. Sono rimasto qualche giorno vicino ai ragazzi e ho respirato una “nuova” sensazione di freschezza, di armonia, di gioia.
Sono poi partito per Grosseto per risolvere alcune questioni inerenti il club e per parlare con alcuni amici conosciuti nel corso di questa esperienza.
Prima di riprendere la strada di casa, mi sono voluto fermare allo stadio, ho fatto aprire gli spogliatoi e sono entrato in campo. Giunto all’altezza delle panchine ho guardato verso la tribuna e ho immaginato lo stadio pieno, gremito di gente urlante ed in festa per i colori bianco rossi. Allora ho razionalizzato: “…Sono il presidente dell’ Us Grosseto 1912, 110 anni di storia. In Serie D, in Lega Pro o in Serie B, amo questa squadra allo stesso modo, quindi…TIFO GROSSETO E ME NE FREGO!”.
Ci vediamo allo stadio!
Nell’occasione ci tengo a ringraziare l’amministrazione comunale tutta e in particolar modo il sindaco di Grosseto, dott. Vivarelli Colonna che ha dimostrato e dimostra in ogni occasione il suo attaccamento alla prima squadra della città. Forza Grosseto!

Il presidente

Nicola Di Matteo

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Non ho ragione di dubitare che sia stato fatto con serietà tutto ciò che era necessario fare per ottenere un ripescaggio per il quale – com’è ahimé evidente – non c’erano le condizioni. Il problema, a mio sommesso parere, è a monte ed è un problema che io, come molti altri tifosi, non riesco proprio a superare, sempre là si torna: come mai a dicembre non si è fatto il possibile e l’impossibile per mantenere la categoria? Non ci nascondiamo dietro un dito, tutti sappiamo perfettamente che tra i professionisti sarebbe stato molto più semplice restarci che tornarci, in quanto per vincere un campionato non basta una buona squadra, ma servono tutta una serie di circostanze favorevoli che può essere molto difficile far convergere. Comunque, buona fortuna, mi auguro ovviamente che tra un anno il Grifone si accinga a riprendere il suo posto in serie C, anche se a livello personale sento di dovermi prendere un “anno sabbatico” come tifoso.

Fa piacere sentire il presidente che manifesta ambizioni di vittoria, come del resto ho apprezzato la domanda di ripescaggio, è positivo anche sapere dei buoni rapporti tra la società unionista e l’amministrazione comunale
Detto tutto ciò tuttu i veri tifosi, si adpettano solo una cosa: che la squadra venga COMPLETATA e e quindi RINFORZATA per puntare con decisione alla vetta della classifica, senza SE e senza MA.
A Grosseto in passato in serie D abbiamo registrato 500 presenze alla prima giornata e 5.000 nello stesso torneo quando la squadra si giocava gli scontri diretti.
Mi auguro che le risorse destinate al (purtroppo mancato) ripescaggio, vengano ora impiegate per il completamento della rosa.
Questo è quello che mi auguro di cuore, nel calcio le società come del resto gli allenatori ed i calciatori hanno un solo appiglio: raggiungere risultati positivi, tutto il resto sono chiacchiere. Dopo si Appianerebbero tutte le polemiche e lo stadio si riempirà FORZA GROSSETO.










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
2
0
Would love your thoughts, please comment.x