Connect with us

Hockey

Non si ferma la corsa della Blue Factor in Serie A2: 5-2 All’Estra Prato

Terza vittoria del Castiglione che sale al secondo posto in classifica

Published

on

La Blue Factor Castiglione infila il filotto e coglie il terzo successo consecutivo in serie A2: al palasport di Casa Mora l’Hockey Prato deve arrendersi per 5-2.

Partita non bellissima e che non ha mai dato la sensazione di decollare fino alla fine, ma che i giovani biancocelesti hanno dimostrato sempre di poter controllare. Il ritmo è basso, molto per effetto del gioco degli ospiti ai quali però i castiglionesi dimostrano ben presto di adeguarsi.

Alberto Cabiddu, match winner con il Camaiore, non è in serata e si vede, anche se un pò tutti i ragazzi di Biancucci sono sottotono, probabilmente le tre partite in una settimana con il carico della trasferta in Puglia, si fanno sentire. Ci pensa un lampo di Maldini che infila l’ex di turno Sassetti alla sua destra a sbloccare l’incontro, poi per lunghi minuti non succede niente con il Prato di Enrico Bernardini che cerca di rispondere in contropiede ad una leggera supremazia locale. Sul finale del tempo è Andrea Montauti, al suo primo centro in A2, a battere il portiere pratese che in questo caso ha un pò di responsabilità, unica sbavatura in una partita quasi perfetta.

Il primo tempo va in archivio sul 2-0 con Biancucci non molto soddisfatto. Al rientro in pista la partita prosegue più o meno sui soliti binari e dopo 7 minuti è ancora un guizzo di Maldini, uno dei migliori insieme all’impeccabile portiere Irace, a regalare il 3-0 ai maremmani. A questo punto il Castiglione comincia a pensare di amministrare, vista la non brillantissima serata, e in effetti lo fa allargando gli spazi e girando palla. A metà tempo l’inerzia della partita sembra girare, con Baldesi che accorcia per i lanieri: ma è Lorenzo Biancucci, con la solita deviazione volante davanti porta, a ristabilire immediatamente le distanze sul 4-1, che di fatto mette in ghiaccio il match. Nel finale ancora un pò d’emozioni: il blù a Sassetti frutta un rigore che Cabiddu prima si fa respingere da Vespi e poi ribadisce in gol; Capuano in mischia segna il gol pratese del 2-5 in mischia. A 5 minuti dalla fine è infine Cabiddu che si fa espellere, ma la conseguente punizione è neutralizzata dall’ottimo Irace, che si oppone anche a quella relativa al decimo fallo biancoceleste. Nel finale viene espulso Baldesi dalla panchina per proteste e la Blue Factor amministra fino alla sirena, che consegna agli archivi una vittoria fondamentale per quello che resta l’obiettivo principale della stagione, la permanenza in una serie importante come la A2. Mercoledì, con il secondo posto in classifica, ancora una partita infrasettimanale: al palaBarsacchi la sfida è contro la corazzata Cgc Viareggio di Massimo Mariotti, che appare di un’altra categoria rispetto a tutte le altre compagini, con un ottimo straniero come Ojeda, un nazionale azzurro come Muglia e un gruppo di atleti decisamente di categoria superiore. Ma se c’è una certezza è sicuramente che i ragazzini terribili di Biancucci andranno in Versilia, come sempre, a vendere cara la pelle.

Il tabellino.

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Irace, Donnini; A.Montauti, Maldini, L.Biancucci, Cabiddu, Brunelli, Biasetti, Guarguaglini, F.Montauti, Biasetti.  All. R.Biancucci.

ESTRA PRATO 54: Sassetti, Vespi; Barbani, Cacciatore, L.Capuano, Benelli, Baldesi, Santoro, A.Capuano, Lorenzini. All. Bernardini.

ARBITRO: Roberto Toti di Salerno.

RETI: pt (2-0) 4’17 Maldini (C), 23’38 A.Montauti (C); st 6’34 Maldini (C), 9’31 Baldesi (P), 10’59 L.Biancucci (C), 15’52 Cabiddu (C), 16’34 Capuano (P).

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x