Connect with us

Hockey

Non basta un gran secondo tempo all’Edilfox per fermare il Trissino (5-7)

La gara valida per l’undicesima giornata del campionato di serie A1 finisce sul 7-5 per il quintetto vicentino

Published

on

Edilfox Grosseto-GSH Trissino 5-7 (p.t. 2-7)

EDILFOX GROSSETO: Saitta, Bruni; Bardini, Battaglia, Buralli, D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra. All. Federico Paghi.

TRISSINO: Català, Zen; Faccin, Malagoli, Caio, Scuccato, Davide Gavioli, Gabriele Gavioli, Joao Pinto, Garcia. All. Nuno Resende.

ARBITRI: Ferrari di Viareggio e Giovine di Eboli.

RETI: nel p.t. al 2’15 Garcia (T), 15’44 Davide Gavioli (T), 15’48 Rodriguez (G), 16’34 Scuccato (T), 19’07 Faccin (T),  19’56 Scuccato (T), 20’12 Saavedra (G), 20’20 Malagoli (T), 21,07 Malagoli (T); nel s.t. 1’55 Paghi (G), 11’21 Saavedra (G), 12’20 Saavedra (G).

Non basta un grande secondo tempo al Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox per portare a casa un risultato positivo contro la corazzata Trissino. Sulla pista di via Mercurio la gara valida per l’undicesima giornata del campionato di serie A1 finisce sul 7-5 per il quintetto vicentino. I ragazzi di Federico Paghi, alla resa dei conti, hanno finito per pagare un black-out di due minuti tra il 19’ e il 21’ del primo tempo, nel quale gli ospiti sono andati a segno con quattro reti praticamente fotocopia, con assist dalla destra di Davide Gavioli per la deviazione vincente prima di Faccin, poi di Scuccato e dell’ex Follonica Malagoli. Un vero peccato, perché l’Edilfox ha tenuto testa alla formazione allenata dal portoghese Nuno Resende, che non mai utilizzato Caio per un leggero infortunio, per almeno quindici minuti.

Dopo avere subito una rete a freddo da Garcia su una mezza distrazione della retroguardia, il Grosseto con una buona difesa è riuscito a giocare alla pari con gli avversari, impegnando tre volte il portiere Català, prima con D’Anna e poi con uno scatenato Saavedra (autore di un splendida tripletta) ed è riuscito a rispondere immediatamente con Rodriguez al 2-0 di Gavioli. Il 3-1 ha cambiato la gara, che è girata nettamente a favore di Joao Pinto e compagni, che sono andati in fuga con cinque reti, con il solo Saavedra a segno per il Grosseto. Nella ripresa, però, i padroni di casa hanno cambiato marcia e hanno chiuso i 25 minuti con un parziale di 3-0. A segno dopo nemmeno due minuti con Stefano Paghi, autore di una bella rete dalla distanza, i grossetani poi si sono fatti minacciosi accorciando ulteriormente le distanze con una doppietta di qualità dell’argentino Saavedra, dopo aver fallito un rigore con Paghi a 2’38 del secondo tempo. Il Trissino, che sul 7-2 ha giocato palla al limite dei 45 secondi (per tre volte i grossetani sono anche riusciti a far scadere il tempo chiudendo ogni varco), ha accusato il colpo ed ha provato un nuovo allungo, trovando però sulla sua strada un Grosseto grintoso, attentissimo in difesa e pericoloso nelle ripartenze. Il Grosseto ha provato anche a rientrare in partita ma il portiere Català si è superato in alcune occasioni.

Il Trissino sorride per la seconda vittoria esterna in giro di quattro giorni, il Grosseto recrimina per qualche pausa nel primo tempo. «Ci sono costati cari cinque minuti di follia nel primo tempo – dichiara il coach Federico Paghi, dopo aver incassato i complimenti del collega Resede – nei quali il Trissino ha approfittato di un nostro calo anche fisico e di qualche errore per segnare quattro volte nella stessa maniera. Nella ripresa abbiamo invece interpretato molto bene la partita, non concedendo nessuno spazio ad un avversario costruito per vincere lo scudetto. Se fossimo riusciti a segnare la sesta rete non so come finiva. Benissimo i ragazzi nel secondo tempo, con un attacco in evidente crescita che ha creato molte occasioni, non concretizzate anche per la bravura di Català».

▶️I risultati della 11ª giornata: Wasken Lodi-Why Sport Valdagno 4-7, GDS Forte dei Marmi-Ubroker Bassano 3-3, Teamservicecar Monza-Telea Medical Sandrigo 2-3, Tierre Montebello-Credit Agricole Sarzana 4-4, Edilfox Grosseto-Gsh Trissino 5-7, Roller Scandiano-Lanaro Breganze 7-3, Galileo Follonica-Bidielle Correggio 4-1.

▶️La classifica: Sarzana 19; Valdagno 16; Lodi 15; Bassano 14; Forte dei Marmi 13; Trissino 12;  Montebello 11; Correggio e Follonica 10; Grosseto e Sandrigo 6;   Scandiano 4; Monza 3;  Breganze 0. 

▶️Marcatori: Cancela (Bassano) 11; Coy Grau (Bassano), Mendez Ortiz (Lodi), Rossi e Ipinazar (Sarzana) 10.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x