Connect with us

Grosseto Calcio

Sinigaglia evita una figuraccia: assurdo 3-3 a Viareggio

Published

on

di Angelo Lombardi

VIAREGGIO-GROSSETO 3-3
VIAREGGIO: Cipriani, Chelini, Genovali, Defilippi (5′ st Manca), Villagatti, Mattei, Bruzzi (5′ st Mariani), Pacciardi, Di Paola, Pagano (31′ st Chicchiarelli), Rosati. A disposizione: Carpita, Tolaini, Manca, Bacigalupo, Russo, Papi, Mariani, Chicchiarelli, Rossi. All. Masi.
GROSSETO: Iglio, Gargiulo, Guidotti, Marianeschi (40′ st Falconieri), Rosania, Sbardella, Demartis, Ciko, Cristaldi (26′ st Sinigaglia), Lisai, Draghetti (26′ st Casini). A disposizione: Lanzano, Del Duca, Vecchi, Fanciulli, Casini, Fagnoni, Lombardi, Falconieri, Sinigaglia. All. Sanna.
ARBITRO: Niccolò Panozzo di Castelfranco Veneto, coad. da Nicola Tinello di Rovigo e Riccardo Tesolin di Portogruaro.
RETI: 13′ Lisai, 23′ Sbardella, 49′ Rosati, 63′ rig. Di Paola, 74′ Pagano, 94′ Sinigaglia.
NOTE: 15’st espulso Ciko per proteste, ammoniti Defilippi, Di Paola, Demartis, Marianeschi, Casini.

VIAREGGIO – Allo Stadio dei Pini capita che per una volta il Grosseto si trovi in vantaggio, nettamente di punteggio, non costretta a rincorrere o a recriminare sulla sfortuna degli episodi. Capita però che di fronte al Grosseto ci sia una squadra ben più inguaiata per vicende societarie e determinata nonostante questo a lottare per la permanenza in serie D. Va a finire che le due squadre si dividano la posta pareggiando per 3-3, punto utile per allungare il brodo in attesa di tempi migliori, ma rimetterci siano soprattutto i biancorossi. Sì perchè la squadra allenata da Sanna avanti per 2-0 all’intervallo rischia il tracollo nella ripresa quando viene raggiunta e superata dal gol su punizione dell’ex Biagio Pagano. Tocca a Sinigaglia, subentrato a partita in corso, salvare il Grifone da una figuraccia realizzando allo scadere il 3-3.

Nel mezzo una prestazione tutta da analizzare coi maremmani avanti grazie ai redivivi Lisai, autore dell’uno a zero con un tiro dai 25 metri, e Sbardella, il difensore regala già il 2-0 a metà frazione. Troppo divario? Forse il Grosseto si addormenta semplicemente e nella ripresa sono le Zebre a corre più forte. Rosati accorcia subito, l’arbitro accorda il rigore a Di Paola (le proteste sull’assegnazione costano il rosso a Ciko) che realizza e ad un quarto d’ora dalla fine Pagano ribalta il risultato siglando addirittura il 3-2. Evidentemente troppo, la gara da trionfale assume i contorni della disfatta. Il Grifone ha qualità ed è abituato a rimontare, anche stavolta salva le penne e Sanna che pesca Sinigaglia dalla panchina in pieno recupero trova il 3-3. Pareggio che fa storcere il naso in molti, ma come si recita spesso nel mondo del calcio (da Boniek a Buffon) “meglio due feriti che un morto“.

 

Advertisement
9 Comments

9 Comments

  1. Maremmano di ferro

    20 Nov 2016 at 19:47

    Il gioco del calcio non é il gioco del pallone dello FC Grosseto, e questa ne é la riprova. Agli amici Sesto, Attilio Regolo, Ser e tutti gli altri dico che questo é lo specchio di quel nulla il quale tesse le trame biancorosse, purtroppo.

    • Sesto

      20 Nov 2016 at 22:10

      Con me, caro Maremmano, sfondi una porta aperta: è da mo’ che sono arciconvinto del fatto che questo F.C. Grosseto (che – ripeto ancora una volta – io NON identifico col GRIFONE) non possa andare da nessuna parte. La gara assurda di oggi in sé e per sé lascia il tempo che trova, ma, se mai ce ne fosse bisogno, rappresenta l’ennesima conferma che la squadra non può fare altro che annaspare nel marasma generale.

  2. attilio regolo

    20 Nov 2016 at 19:56

    Straordinario gruppo di disperati questo dell’F.C. Grosseto, capace di fare 9 salvapunti su 13 negli ultimi minuti di recupero. Merita davvero piu’ rispetto e sostegno da parte di tutti noi.

  3. Dalla provincia

    20 Nov 2016 at 19:57

    Ho letto bene il Viareggio sarebbe x vicende societarie ben più inguaiato di noi..?io credo che peggio di così il grosseto a livello societario non può stare a parere mio..xxxxxx a destra e sinistra,tribunali ,livello tecnico del parco giocatori che non vincerebbe nemmeno contro una squadra a vincere di eccellenza non credo che a Viareggio siano messi così ma forse ho capito male io l articolo

  4. Stefanos

    20 Nov 2016 at 21:05

    Considerato il rigore contro inesistente e il conseguente espulso, considerato che abbiamo giocato 11 contro 10, considerato la gestione societaria bizzarra e tutto il resto, c’è da fare un applauso a questi giocatori che ultimamente stanno dimostrando un grande carattere

    • grifo65

      21 Nov 2016 at 08:28

      si un grande applauso. GIOCA GIUE’

  5. Toscana Ligg

    20 Nov 2016 at 22:49

    Arezzo,Livorno 25
    Gavorrano,Massese 23
    Fiorentina* 20
    Lucchese,Robur 19
    Carrarese 17
    Pistoiese 16
    Pisa 15
    Viareggio 14
    Grosseto,Pontedera,Tuttocuoio 13
    Empoli 10
    Prato 8

    *un mecc in –

    • attilio regolo

      21 Nov 2016 at 07:31

      Guardiamo con attenzione questa classifica generale numerica mista tra varie categorie toscane proposta periodicamente da Toscana Ligg e osserviamo in particolare i nominativi riguardanti il campionato D girone E che ci riguarda piu’strettamente. Ebbene se pure e’ vero che il Grosseto e’ numericamente la piu’ bassa e’ anche vero che fino ad oggi e’ stata particolarmente competitiva proprio con le squadre che gli stanno sopra che ha battuto o con le quali ha per lo meno pareggiato fuori casa. Quindi parlare a proposito dell’F.C. Grosseto di manipolo di sciagurati senza capo ne’ coda e senza alcun futuro mi sembra una forzatura totalmente fuori luogo.

  6. maremmano di ferro

    21 Nov 2016 at 10:53

    Mentre arriveranno inesorabilmente le scontate penalizzazioni in classifica, destinate a stravolgerla, facendoci precipitare assai in basso; mentre diventerà esecutivo lo sfratto, persistendo l’evasione dei canoni; mentre l’ Ufficiale Giudiziario procederà all’inventario dei beni ed alla di loro alternativa destinazione; mentre…..mentre….mentre….

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi