Prima categoria, il mercato ha già sparato tutte le sue cartucce

Nella foto il tecnico Michele Cinelli (di F.Linicchi - Maremmapress)

Grosseto.E’ stato un mercato di prima categoria che ha sparato tutte le cartucce con largo anticipo. Tutte le formazioni si sono mosse con largo anticipo e nel mese di luglio difficilmente assisteremo a colpi di scena eclatanti.

Regina del mercato. Indubbiamente l’Albinia è la regina del calciomercato con tanti colpi messi a segno da Luca Vaselli che ha costruito una vera e propria corazzata. I rossoblù partiranno come i grandi favoriti del girone “F”. Attenzione però anche allo Scarlino di Michele Cinelli che seppur, sulla carta, leggermente inferiore sotto il piano tecnico, ha una compagine di livello assoluto.
Nel girone “D” buona anche la campagna acquisti del Massa Valpiana di Cavaglioni. I metalliferi quest’anno hanno le carte in regola per inserirsi nella lotta per le prime posizioni.

Ricostruzione. E’ quella che ha messo a punto l’Aurora Pitigliano con il tecnico Antolovic ed il ds Zapponi. Un mix di ritorni di calciatori che erano andati a giocare nelle società vicine ed ingaggi di elementi di assoluto valore.

Incognite. Il Sorano ha costruito una rosa di qualità, da decifrare il corso del nuovo tecnico. Stesso discorso anche per il Manciano di Pallassini che ha cambiato molto. Bocche cucite in casa Caldana da cui al momento non si conoscono i nuovi arrivi, ma solamente le uscite.

Continuità. L’Argentario ha dato ancora una volta adito ad una politica basata sul contenimento dei costi e di giocatore quasi esclusivamente locali. Si parte già da una base solida di rosa.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news