Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Grosseto Fc, dal campo: il giovane Lopez titolare a Ponsacco. Incertezza mercato

Michael Lopez in azione con la maglia biancorossa
Michael Lopez in azione con la maglia biancorossa

GROSSETO – Michael Lopez titolare dal primo minuto come ’98 e molte incognite sul resto della squadra. Mister Sanna ha provato il giovane della Juniores come esterno d’attacco (in un 4-4-2) nella partitella del giovedì e dopo l’impiego di Fagnoni domenica contro l’Argentina anche per il prossimo turno di campionato ci sarà una maglia per uno dei ragazzi allenati da Alessio Bifini. Il Grosseto a Ponsacco sarà privo a centrocampo di Marianeschi, squalificato, che si va ad aggiunge a Ciko e Navas, mentre rientreranno Casini e forse Demartis ma sul goleador stagionale dei biancorossi c’è incertezza. Nella seduta di giovedì Demartis si è allenato a parte: problemi fisici o possibile trasferimento in vista per uno dei giocatori più quotati della rosa non è dato sapere. Non hanno preso parte alla sgambata sostenuta allo Zecchini altri due under fortemente indiziati di abbandonare la Maremma come Cancelli e Galizia.

Sullo scontro salvezza col Ponsacco pende soprattutto l’incognita della finestra di mercato che si è appena aperta, circa una quindicina i giocatori che hanno chiesto di fare le valigie, alla società spetta il compito di convincere alcuni a restare e far sloggiare chi non ha più motivazioni. Nel frattempo mister Sanna si trova a gestire dopo l’uscita pubblica di domenica scorsa una doppio fronte caldo: da un lato la società che lo ha sconfessato, ma non licenziato e vuole risultati dal campo, dall’altro i giocatori che fra infortuni, squalifiche e la situazione di chi ha intenzione di trasferirsi altrove limitano di molto le scelte del tecnico sardo. A Ponsacco sono in palio punti salvezza e di movimenti di mercato in entrata non se ne sente parlare, in attesa di un direttore sportivo che possa mettere ordine nella rosa, al tecnico non resta che attingere ai ragazzi della Juniores.

Schermata 2015-10-15 alle 21.18.24

Fabio Lubrani

Giornalista Pubblicista. Per Grossetosport si occupa di Grosseto, Gavorrano e C5 Atlante. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Commenti

Clicca qui per commentare

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Credo che non solo siamo ‘alla frutta’, bensì alla cosiddetta ‘mosca nella sambuca’, dopo il caffè finale. ‘Mercato in entrata’ è espressione che non ha senso, ma in tutta questa vicenda dove sta il senso logico, altra espressione priva di un fondamento ?

    • Infatti c’è scritto che il mercato in entrata non è pervenuto, ma se andranno via diversi giocatori qualcuno dovrà rimpiazzarli

        • In questa delicata situazione manderei via chi ha espressamente dichiarato di voler essere ceduto trattenendo qualche pedina “importante” e dare spazio ai giovani per cercare di valorizzarli. Sicuramente metteranno in campo più grinta e determinazione.
          Sperare nella salvezza e ripartire il prossimo anno allestendo una rosa all’altezza delle aspettative di città e tifosi, che sia Pincione o qualcun altro non mi interessa. Spero solo di ritornare a vedere belle partite allo stadio.

          • Intervento equilibrato e pienamente condivisibile questo dell’amico Alex. Da ex calciatore grossetano e persona di buon senso e moderata quale appare dai suoi commenti ha espresso un’opinione interessante e costruttiva.

  • Vorrei spendere due parole di cordoglio per la tragedia che ha colpito la squadra sudamericana dello Schape e indirizzarla a tutti quei giovani che non ci sono più e a tutte le loro famiglie.
    Il destino ha infranto i vostri sogni, sogni che voi squadra di veri uomini, avete trasformato in realtà portando lo schape dalla serie D alla serie A.
    Onore a voi! da oggi avete un tifoso in più!!!

  • Non vorrei essere stato male interpretato, dall’amico Lubrani, non intendendo che erano state dette sciocchezze, bensì che al Grosseto oggi è impossibile parlare di ‘entrate’, confermando il suo intendimento. Il futuro é legato all’ipotesi di successione all’odierna proprietá. Fallimento ? Esiste per una S S D ? Diaspora dei giocatori: certa, salvo paletti della Societá, ma a tal punto chi garantisce sul rendimento degli stessi? Il futuro non è, nel senso che non è preventivabile, troppo legato a variabili impossibili davdecifrare ed analizzare

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.