Il Gavorrano perde contro la Massese e Cacitti rischia

Marco Cacitti

MARCATORI: 23′ st Del Nero (R)

MASSESE  (4-3-2-1) Barzottini, Bugliani,Cinquini, Rosaia (57′ Campinoti), Valenti, Miglianti, Remorini, Crafa, Angeli, Cargiolli (73′ Taddei), Del Nero (89′ Giambarda). A Disp. Mussi, Lorenzini, Ferrante, Giambarda, Campinoti, Taddei, Fusco, Anedda, Ceccarelli All. Andrea Danesi

GAVORRANO (4-3-1-2): Abibi, Carminucci, Silvestri, Cretella, Giordano, Capone, Costanzo (70′ Tarantino), Mattia (83′ Mastroberti), Zizzari, Guitto, lombardi. A disp. Capuano, Sciannamè, Cagneschi,Periccioli, Zaccariello, Scozzafava, Arcamone, Tarantino, Mastroberti

All. Marco Cacitti

Ammoniti: Miglianti (M), Remorini (M) Angeli (M), Cretella (G) Zizzari (G)

Recupero tempo: 0′ pt, 3′ st

Gavorrano. La Massese si impone per 1 a 0 sul Gavorrano grazie alla rete di Del Nero, arrivata al 23′ della ripresa, in un match comunque equilibrato dove i minerari hanno pagato la scarsa precisione sotto porta.
Molte le proteste degli ospiti per l’assegnazione al calcio di rigore per fallo di mano di Giordano in area, dopo che alcuni minuti prima la solita situazione accaduta a parti inverse su tiro di Zizzari era stata ritenuta involontaria.

Situazione che diventa difficile per il Gavorrano e per il suo tecnico messo in discussione. Altri sette giorni per capire se proseguire o meno potrebbe essere la soluzione che verrà intrapresa dal presidente Balloni.

1 Comment
  1. osservatore 5 anni ago
    Reply

    Credo che Cacitti non rischi. Siccome non penso che i dirigenti del Gavorrano siano scemi, penso che l’intenzione sia di fare un campionato di transizione, nonostante la squadra che ritengo fortissima. Cacitti è uomo-società, è stato esonerato dai minerari una volta in Eccellenza e l’altra in serie D…con tutto il rispetto per l’uomo che è stimato e di valori, ritengo che se avessero voluto provare a tornare in Lega Pro non si sarebbero certo rivolti a lui.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW