Connect with us

Calcio

Lo Scarlino si regala la semifinale della coppa Passalacqua piegando il Grosseto per 1-2

Published

on

Grosseto – Scarlino 1-2 (1-0)

GROSSETO: Cerone, Mori, Cioni, Nardi (11′ st Vettori), Passalacqua (41′ st Turbanti), Presicci, Violante, Fregoli, Generali (11′ st Tenci), Di Dato (35′ st Cozzolino), Iaiunese. A disposizione: Camerini, Arrigucci, Simi, Colledan, Mussio. Allenatore: Alberto Corti.

SCARLINO: De Masi, Barbosa, Cassi, Sacchelli, Milani, Gambineri, El Kassmi, Alabay, Camarà, Brogi, Felici. A disposizione: Bocci, Diop, Bambi. Allenatore: Andrea Telesio.

ARBITRO: Taddeo Scaffai; 1° assistente Giorgio Rossetti, 2° assistente Arianna Anello (terna sezione Aia di Piombino).

RETI: 39′ Violante; 30′ st Felici, 44′ st Camarà.

NOTE: ammonito Felici. Calci d’angolo 11-2. Recupero: 2′ + 4′.

GROSSETO. Capovolgendo pronostici, livellando e annullando le sostanziali differenze sia tecniche che numeriche, lo Scarlino si regala la semifinale della coppa Passalacqua piegando il Grosseto per 1-2. I biancorossi si fermano sullo scalino spinoso dei quarti di finale. Una sorpresa che ha scosso la notte.

La formazione di Telesio si presenta con gli uomini contati (14), in panchina siede un trio non utilizzabile per ragioni fisiche, il Grosseto mette Generali al centro dell’attacco facendo capire che intende centrare il passaggio del turno.

L’andamento della gara è quello dovuto, Grosseto al centro della scena, Scarlino a stringersi a riccio indietro con l’opzione di lanciare Camarà negli spazi. La gara è compressa nella metà campo del capitano Cassi con l’argine difensivo biancorosso praticamente stazionario sulla linea mediana. De Masi è autore di interventi difficili e risolutivi, la sfida viaggia su questa traccia. Al 39′ Violante interviene in tuffo su un cross a mezza altezza che cala sul secondo palo, la deviazione di testa è perfetta spezzando la parità, 1-0. Un gol da ricordare, una bella immagine da tramandare. Riposo.

La gara riprende a camminare sulla stessa falsa riga del primo tempo. Al 6′ Violante spreca una colossale occasione per il raddoppio alzando la mira in acrobazia, al 15′ è Iaiunese a sperperare una nuova opportunità. Da quel momento il Grosseto cala fisicamente e mentalmente abbassando difesa e reattività. Poi ecco il capolavoro di Felici al 30′. Il numero 11 entra in area a ridosso della linea di fondo, sfruttando rimpalli amici riesce a superare i difensori, guarda la porta, dall’interno sinistro nasce una traiettoria liftata e stupenda, che bacia l’incrocio dei pali dalla parte opposta, 1-1.

Il Grosseto si riversa in avanti, De Masi intercetta palloni velenosi, Passalacqua (41′) esce per crampi, Camarà annusa il colpaccio. E’ il 44′, lancio in avanti, la punta si trova davanti Cerone, lo supera e in diagonale mette nel sacco, 1-2.

Il tabellone

A Invictasauro – Sant’Andrea 2-0

B Follonicagavorrano – Alta Maremma 4-1

C Grosseto – Scarlino 1-2

D Atletico Piombino – Venturina (giovedì 6 giugno)

Semifinali

domenica 9 giugno Scarlino – D

lunedì 10 giugno Invictasauro – Follonicagavorrano

Finale

giovedì 13 giugno

Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x