Connect with us

Altre notizie

Morto Mario Fedeli. Fu presidente dell’Us Grosseto per un breve periodo

Questa pomeriggio, all’ospedale Misericordia di Grosseto, si è spento dopo una lunga malattia Mario Fedeli, 90 anni, noto imprenditore edile grossetano. Molti concittadini lo ricorderanno per le sue numerose costruzioni (una su tutte, l’area del Vignaccio, ndr), mentre altri per il suo grande attaccamento all’Us Grosseto. Infatti, è stato presidente unionista durante la stagione 1984-85, quella del campionato di Promozione regionale (equivalente all’odierna Eccellenza), durante la quale è succeduto a Meattini. Fin quando la salute è stata dalla sua parte, Fedeli è stato sempre presente sulle tribune dello Zecchini. Alla seconda moglie Alfonsina, alla sorella Tosca e ai figli Roberto e Patrizia vadano le più sentite condoglianze da parte delle redazioni di Grosseto Sport e di Gs Tv.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x