Connect with us

Calcio

Vis Pesaro-Grosseto: le pagelle. Capanni su tutti, Cretella errore che può indirizzare una stagione

Capanni al tiro (Gubbio-Us Grosseto 0 a 0 - foto di Noemy Lettieri - Us Grosseto 1912)

Us Grosseto 5 – In vantaggio in trasferta nel match che può valere una stagione si fa prima raggiungere e poi superare dopo aver fallito un calcio di rigore. La squadra non gira mai a favore gli episodi e non è la prima volta nell’arco della stagione. Sinonimo di mancanza di attributi e voglia di vincere. Perde la partita contro un avversario scese in campo senza particolari stimoli e inferiore sotto l’aspetto tecnico.
Barosi 6 – Non ha colpe sui gol, ogni volta che è chiamato in causa si fa trovare pronto.
Gorelli 6,5 – Bene in fase difensiva, si spinge spesso a supporto della squadra in attacco. E’ lui a conquistare il calcio di rigore poi fallito da Cretella.
Ciolli 6 – Sempre preciso in fase di chiusura, controlla sempre la sua zona di competenza.
Peretti 6 – Prova tutto sommato positiva. Svolge il suo compito in maniera diligente.
Piccoli 5,5 – Qualche buona giocata, ma nulla di più per il centrocampista biancorosso a cui manca un certo dinamismo.
Cretella 4,5 – Il voto può sembrare decisamente duro, ma sbaglia il calcio di rigore che può indirizzare la stagione.
Artioli 5,5 – Bene nel primo tempo quando cerca di inventare, cala poi nella ripresa.
Arras 5 – Entra ed è decisivo, ma in maniera negativa. E’ lui a commettere il fallo di rigore.
Semeraro 5,5 – Bene in fase difensiva, timido in quella offensiva.
Mauceri sv – Pochi minuti per essere giudicato.
Raimo 5,5 – Si impegna come sempre, ma spesso è impreciso.
Bruzzo 6 – Entra a partita in corso e svolge il compito assegnato.
Capanni 7 – Il migliore in campo tra le due squadre. Segna e mette in mostra giocate e una tecnica individuale da categoria superiore.
Nocciolini 5,5 – Parte bene con un bel colpo di testa, poi si spegne alla distanza.
Saporiti 5,5 – Dovrebbe dare la scossa al Grifone quando entra in campo, ma non incide mai.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
4 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Naturalmente le nostre pecche ed i nostri limiti, non giustificano l’arbitro che non ha concesso come da regolamento il gol del 2-1 per il Grosseto annullando il gol e fischiando il rigore e poi ha concesso un rigore inesistente alla vis Pesaro perché Arras ha colpito nettamente il pallone e non la gamba dell’attaccante marchigiano.
Arbitraggio GRAVEMENTE INSUFFICIENTE!!!!!!!!
Voto in pagella : ZERO SPACCATO !!!!!

È innegabile che ieri l’arbitro abbia commesso un errore clamoroso e altrettanto innegabile è che molte, troppe volte in questa disgraziatissima stagione gli errori arbitrali abbiano danneggiato il Grosseto, idem dicasi per tutte quelle circostanze che vengono definite “sfortuna” e che sembrano sempre indirizzarsi contro i biancorossi; potremmo definirli (errori arbitrali compresi) “eventi avversi” ed esistono, è chiaro, da quando esiste il calcio; bisogna però essere obiettivi: il fatto che il Grifone appaia perseguitato da tali eventi è un errore di valutazione – peraltro più che comprensibile – da parte del tifoso, che vede le cose dalla sua prospettiva e che ovviamente non può essere freddo e imparziale. La verità è che in questo disastro di campionato il Grosseto si mette SEMPRE in condizione di DIPENDERE da questi eventi avversi e sistematicamente ne fa le spese; ma quando una squadra è ogni volta in balia di questi fattori, e non riesce MAI a “bypassarli” vuol dire una cosa molto amara e molto semplice: che non vale niente.

Non scherziamo, se – come probabilissimo e giustissimo – il Grosseto retrocederà, la colpa non è certo di chi ha fallito un calcio di rigore, cosa ovviamente molto grave, ma nel contesto di una stagione catastrofica come questa, il problema non è di sicuro il punto non incamerato oggi. Gli episodi che girano sempre a sfavore, decisioni arbitrali comprese, non dipendono dalla malasorte o da una maledizione divina, ma dal fatto che la squadra è scarsa sul piano tecnico e, cosa ancora più grave, totalmente priva di grinta, di determinazione, di ferocia agonistica, in una parola di anima. E quando una squadra è senz’anima, crea sistematicamente le condizioni perché tutto giri contro.

È vero, ha ragione Sesto, 4,5 a Cretella????????? È vero che ha sbagliato il rigore, ma i rigori li sbaglia chi ha il coraggio di tirarli, piuttosto, invito G.S. a dare un voto a Maurizi che ha schierato Arras terzino, poi invito Grosseto Sport a dare serenamente un voto alla società dopo aver concluso la campagna acquisti di Gennaio ed infine invito G.S. a dare un voto alla precedente società per la campagna di smantellamento compiuta in estate e non aver provveduto a correre ai ripari con un paio di giocatori veri di categoria svincolati perché dopo poche giornate era chiaro come il sole di mezzogiorno che la squadra avrebbe incontrato difficoltà enormi.







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
4
0
Would love your thoughts, please comment.x