Connect with us

Atletica e podismo

Atletica: Grosseto, bel debutto in casa per i biancorossi

Pittau boom nel disco, Fraquelli si migliora sui 1500, Cipriani veloce nei 100 metri

Published

on

atletica-Cipriani

Riparte la stagione su pista all’aperto, con il meeting infrasettimanale organizzato in casa dall’Atletica Grosseto Banca Tema. Allo stadio Zecchini e al campo Zauli, che tra meno di due mesi ospiteranno di nuovo i campionati italiani juniores e promesse nel secondo weekend di giugno, brillano tanti biancorossi in diversi settori. Nel disco arriva l’exploit di Matteo Pittau che si migliora di quasi cinque metri in un colpo solo con 46.12. Il giovane maremmano, 19 anni da compiere tra pochi giorni, si fa un bel regalo piazzando anche due altri lanci sopra i 43 metri (43.39 e 43.91). È un gran salto di qualità per l’atleta allenato da Francesco Angius, rispetto al 41.51 della scorsa stagione.

atletica-Cipriani

atletica-Cipriani

Applausi nei 1500 metri per la 16enne mezzofondista Carolina Fraquelli. L’allieva grossetana scende a 4’55”15 dimostrando i suoi progressi, ma cresce con 4’59”01 anche la junior Elisa Napolitano, compagna di allenamento sotto la guida di Claudio Pannozzo.

atletica-Fraquelli_Napolitano

atletica-Fraquelli_Napolitano

Nella velocità a firmare l’acuto è il 18enne Edoardo Cipriani che corre in 11”12 sui 100 metri e si rende protagonista di un enorme miglioramento, per togliere oltre mezzo secondo al record personale. Si era già rivelato durante l’inverno, conquistando il titolo regionale juniores nei 60 indoor, e ora lo sprinter seguito dai tecnici Andrea Presacane e Stefano Teglielli si candida per salire alla ribalta anche nella stagione estiva.

atletica-Pittau-disco

atletica-Pittau-disco

Tornando ai lanci, si comportano bene i martellisti. Lo junior Lorenzo Bigazzi, da quest’anno in gara per la Libertas Livorno, sfiora il personale con la misura di 60.14 che lo conferma tra i migliori under 20 a livello nazionale. A meno di un metro dal suo primato anche Matteo Macchione con 53.44 realizzando il quarto risultato in carriera.

atletica-Macchione_Rieti-lancio-con-il-martello-

atletica-Macchione_Rieti-lancio-con-il-martello-

Giovani in evidenza sui 400 metri con l’allievo Mattia Piatto, classe 2005, in 53”28 nella gara vinta dal campione italiano master Maurizio Finelli in 52”21 davanti a Kevin Guerrini (52”77 per il record personale) e Federico Fedi (53”20). E poi nei 1500 metri: alle spalle dell’atleta-coach Jacopo Boscarini (4’09”47) si migliorano lo junior Alessandro Repola (4’30”01), gli allievi Mirko Contini (4’31”27) e Alessandro Golini (4’37”61), l’altro junior Michele Alocci (4’48”35) che precedono Sergio Mori (4’49”31), Alberto Golini (4’49”96), Stefano Avanzati (4’54”20) e Davide Bocchi (5’27”01).

Al personale i saltatori allenati da Alessandro Moroni: nel lungo lo junior Marco Franci con 5.80, nel triplo l’allievo Daniele Bardelli atterra a 12.23 con troppo vento a favore (+2.7) oltre a 12.01 regolare, tra le donne Chiara Capecchi si porta a 10.29, mentre Leonardo Ceccarelli valica 1.77 nell’alto.

Nei 400 ostacoli 1’02”64 dell’allievo Tommaso Bologni, allenato da Saveria Frate, e sui 100 ostacoli 17”47 (vento -1.1) per Celeste Tonini. Sul giro di pista senza barriere, 400 metri in 1’05”72 della junior Carolina Ferrari davanti alle allieve Luna Citerni (1’06”09) e Anna Petri (1’06”58) e a Michela Catania (1’10”34), invece per Debora Marzullo 5’45”47 nei 1500 metri. Tra i vari risultati, quelli dei 100 metri con Luis Angel Oliva Mendez (12”08), gli allievi Matteo Liberatore (12”13) e Davide Chiodo (12”24) e il master Luigi Spaggiari (17”47), nel lungo 4.63 di Lorenzo Mussio. Alla prima esperienza nel disco 21.56 per Rocco Leonardo Macis.

Tanti anche i cadetti impegnati nella categoria under 16, per la società del direttore tecnico Fabio Olivelli, nel vivaio che vede coinvolti tra gli altri i tecnici Simone Zeppo per i salti e Serghei Haivaz per i lanci. Nei 300 metri Samuele Giusti in 38”56 prevale su Leonardo Perugi (40”40), Gioele Conte (40”44) e Gary Timpanaro (47”08). Al femminile 43”62 di Giorgia Domenichini nei confronti di Vanessa Tedde (46”31), Margherita Breschi (50”39), Greta Giuliarini (51”27) e Imma Salsano (52”50), con la gemella Sofia Domenichini a 4’28”89 nei 1200 siepi. La più veloce negli 80 metri è Giulia Colli in 10”71 controvento (-2.2), poi Rebecca Alunni Biagiotti (10”92) e Ginevra Sciullo (11”66), sugli 80 ostacoli 13”41 di Noah Castelli.

Nel lungo cadetti Pasqualino Nunziata salta 5.46, superando Yves Serafini (4.94) e Tommaso Tonelli (3.76), nel disco Enrico Vivarelli Colonna (22.51) ha la meglio su Gabriele Steri (17.43) e Filippo Ingrati (12.46), sui 1000 metri in gara Tommaso Tonelli (3’12”44), Matteo Topada (3’12”46) e Andrea Lambardi (3’20”40), nei 100 ostacoli Alessio Nocentini (17”23) e nel lungo cadette Matilde Cardone (4.16), Serena Pieri (3.98) e Francesca Boscherini (3.82).

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x