Connect with us

Primo piano

L’Invictavolleyball gioca la gara perfetta e trascinata da uno strepitoso Pellegrino, piega la resistenza del Civita Castellana e si conferma la regina del campionato

Published

on

invictavolleyball-la-squadra-festeggia-la-vittoria-contro-Civita-Castellana

Grosseto. Nello scontro al vertice del campionato di serie B, l’Invictavolleyball gioca la gara più bella della stagione. I maremmani, annientano la resistenza del Civita Castellana nel recupero valido per la sesta giornata, con il risultato di tre set a zero e i parziali di 26/24, 25/22 e 25/21. E’ battaglia dal primo all’ultimo punto. I padroni di casa, trascinati da uno strepitoso Pellegrino autore di una condotta di gara perfetta, sono sempre stati un gradino superiori al sestetto ospite. Una gara giocata a suon di punti fra i due opposti. Da una parte Pellegrino per i maremmani e dall’altra Buzzelli per i laziali. Un lungo braccio di ferro, vinto nettamente dai ragazzi di coach Rolando. Questo non vuol dire che l’Invictavolleyball non abbia rischiato qualcosa nel corso del match, al contrario. Basta guardare il primo set, per capire quanto i grossetani abbiano dovuto lottare e stringere i denti contro un avversario arrivato in Maremma per fare bottino pieno. L’Invictavolleyball parte bene. Si vede che la squadra di casa c’è ed è molto concentrata. Praticamente sbaglia poco o niente e questa condotta di gara viene premiata con il vantaggio di 20/13. Sembra fatta. Civita Castellana è alle corde stordita dagli attacchi e i muri difensivi dei biancorossi e non accenna nessuna reazione fino a quando sulla battuta di Gemma riprende fiducia rosicchiando lo svantaggio fino al 23/20. Ma non solo, i laziali dopo avere annullato la bellezza di due set point pareggiando il match sul 24/24. I maremmani passano, da avere chiuso la frazione di gioco, a rischiare di perderla. Ma, un mani e fuori di Alessandrini e una ace al servizio di Pellegrino mettono fine alla prima parte di gara sul punteggio di 26/24. Coach Rolando deve fare ancora a meno di Andreatta che sostituisce con il doppio cambio Brandi, Cericola. Una soluzione che sarà importante per il successo finale. I laziali sorprendono i grossetani in avvio di secondo set e vanno a + 2. Il gioco s’interrompe per le proteste dei padroni di casa verso il direttore di gara che cambia improvvisamente decisione e fa vedere il cartellino giallo a Pellegrino. Si arriva sul 22 pari. Attacco vincente del centrale Carcagnì. Nell’azione successiva Buzzelli schiaccia fuori. Sul 24/22 per i biancorossi, ecco il muro vincente di Pellegrino a chiudere la frazione di gioco con il punteggio di 25/22. Dove non arriva Pellegrino, ci pensa il resto della squadra di Rolando, che nell’ultima parte di gara, pur non riuscendo a distanziare il sestetto avversario, trova l’energie necessarie per non farsi sopraffare. Il primo match point è ancora di Carcagnì sul punteggio sul 24/21, ma il sigillo finale, manco a dirlo è del solito Pellegrino, che a coronamento di una gara strepitosa, chiude la sfida schiacciando con rabbia e potenza e la palla finale del 25/21. Massimo Galletti

Campionato serie B girone G1

Recupero 6^ giornata

Invictavolleyball – Civita Castellana 3/0 (26/24, 25/22,25/21)

Classifica: Invictavolleyball 20, Civita Castellana 10, Perugia 8, Pontedera 7, Castelfranco 3. Orte 3.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x