Connect with us

Calcio

Grosseto, contro il Pontedera per vendicare il torto arbitrale dell’andata

Published

on

Pontedera Grosseto

Grosseto – Dopo due pareggi consecutivi il Grosseto vuol tornare al successo al “Carlo Zecchini”, domenica alle ore 17,30, contro il Pontedera.
In tanti ricorderanno sempre il gol annullato nei minuti finali a Matteo Gorelli, che poteva valere i tre punti contro la squadra pisana, per una presunta carica sul portiere che poi le immagini successivamente hanno dimostrato non ci fosse.

Ma Grosseto-Pontedera può valere anche un posto nei play-off. Infatti, i maremmani occupano l’undicesimo posto. a meno uno dalla Carrarese, a meno tre dall’Albinoleffe e a meno quattro proprio dal Pontedera.
Vincere sarebbe un’ulteriore iniezione di fiducia per tutto l’ambiente, ma soprattutto un’ulteriore passo verso la salvezza che dovrebbe arrivare matematicamente tra circa 8 punti.

Insomma, c’è il clima ideale (e non solo metereologico) per lavorare bene con molta tranquillità per continuare a crescere e godersi un finale di stagione tutto in discesa.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
3 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Faccio una premessa: spero sinceramente di sbagliarmi, ma io non riesco a vedere un obiettivo diverso dalla salvezza, prima di tutto perché 7 punti di vantaggio sulla zona playout sono buoni ma non devono assolutamente farci abbassare la guardia, poi dobbiamo tener presente che alcune squadre che lottano per salvarsi si sono rinforzare notevolmente (mentre il Grosseto ha puntato sui giovani)quindi il tasso di difficoltà nel girone di ritorno aumenta.
Aggiungiamoci il fatto che alcune squadre (tipo il Piacenza) hanno ridotto l’impiego dei calciatori a vantaggio di quelli più esperti e per concludere ricordiamoci che in questo momento il Grosseto è in piena emergenza a causa di diversi calciatori infortunati.
Per tutta questa serie di motivi, ho paura che la corsa per la salvezza non sia in discesa, ma una scalata Irta di difficoltà, però come ho detto in apertura spero vivamente di sbagliarmi e raggiungere quota 42 quanto prima.

È chiaro come il sole che l’unico obiettivo plausibile è sempre stato e resta la salvezza; oltretutto i playoff (senz’altro difficilissimi da centrare) sono caratterizzati da un meccanismo di una lunghezza e di una astrusità allucinanti. Concordo col fatto di non vendere la pelle dell’orso prima di averlo ammazzato, in quanto la strada è ancora lunga e non necessariamente in discesa, tuttavia 6/7 punti dovrebbero garantire la tranquillità e francamente non mi sembrano un’impresa titanica, visto che dobbiamo affrontare diverse squadre di bassa o medio-bassa classifica (Giana Erminio, Pro Sesto, Livorno, Olbia) che, almeno sulla carta, ci sono inferiori. Ribadisco che bisogna fare il possibile e l’impossibile per battere il Pontedera, dopodiché procederemmo non dico sul velluto ma quasi.

Tra il dire e il fare – com’è noto – c’è di mezzo il mare, tuttavia domenica bisogna a tutti i costi riuscire a gettare il cuore oltre l’ostacolo, in primo luogo perché la vittoria inizia a mancare da troppi turni e poi perché gli eventuali 3 punti rappresenterebbero un’enorme ipoteca sulla salvezza: a quel punto per blindare il mantenimento della categoria ne basterebbero soltanto altri tre o quattro.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: