Connect with us

Calcio

Grifone, si vuol chiudere, ma sono arrivate altre proposte!

Published

on

Grosseto. Lunedì 13 luglio il gruppo facente capo a Caiata vorrebbe chiudere la partita annunciando la nascita del nuovo Grosseto, tutto mentre Mansi resta a guardare. Abbiamo saputo che i contatti con il patron gavorranese hanno prodotto solo una vaga promessa di aiuto (magari sotto forma di sponsor), eppure abbiamo la “sensazione” (ma magari ci sbagliamo) che se tale imprenditore venisse chiamato a Grosseto a gran voce dalla tifoseria biancorossa e da chi può decidere le sorti unioniste il discorso potrebbe cambiare in senso positivo. Tuttavia, ci sono due grosse novità che vi andiamo a raccontare.

SI È MATERIALIZZATO UN IMPRENDITORE ROMANO
Stamattina il vice-sindaco Borghi ha ricevuto un imprenditore romano, si dice economicamente solido e con interessi sul territorio nazionale, disposto a rilevare autonomamente il Grosseto. Tale soggetto ha già preso visione dell’impiantistica e conosce piuttosto bene la situazione complessiva, anche perché ha contatti diretti con un particolare settore giovanile cittadino. Questo imprenditore è motivato e ha già formulato le sue richieste, ricevendone altre da Borghi. Ora, il vice-sindaco dovrà verificare l’effettiva solidità dell’imprenditore romano e, se tutto andrà bene, mercoledì prossimo potrebbe essere ufficializzato l’accordo. Chi ci ha fornito la notizia ci ha parlato di un progetto ambizioso (con Serie D garantita), ma dando importanza anche al settore giovanile e, fatto che riteniamo positivo, aprendo le quote societarie tanto all’azionariato popolare che ad eventuali altri imprenditori in accordo con quanto proposto da questo soggetto.

CONTATTI AVVIATI CON UN IMPRENDITORE DELL’ITALIA CENTRALE
Ieri sera, sul tardi, abbiamo ricevuto una telefonata con la quale siamo stati messi al corrente di un imprenditore facoltoso, genericamente descrittoci come originario o residente in Italia Centrale, interessatissimo all’idea di prendere il nuovo Grosseto. Ci hanno chiesto di fare da tramite con l’amministrazione comunale e oggi, anche se non passando da noi, il contatto tra l’emissario dell’imprenditore e il vice-sindaco Borghi c’è stato. Siamo riusciti a conoscere le generalità dell’emissario, ma non quelle di chi è dietro di lui. Come nel caso dell’imprenditore romano, anche tale possibile investitore ha ribadito di essere molto interessato al Grosseto, tanto da voler accorciare al massimo i tempi. Dunque, lunedì Borghi dovrebbe prendere contatto diretto con l’imprenditore in questione e stabilire se ci siano le condizioni reciproche per proseguire la trattativa.

Insomma, nonostante le prevedibili smentite, questi sono i fatti che ci auguriamo possano portare a soluzioni soddisfacenti per tutti, soprattutto per i tifosi biancorossi, che desiderano tornare ad entusiasmarsi attraverso un progetto che riporti il Grifone in alto, là dove merita stare.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
29 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

29 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

io mi fido di chi ha i soldi e propone un progetto credibile e ambizioso! Non mi fido nè di Osti, nè di chi che sia che lavora con il calcio.

La penso come sologrosseto, le abbiamo subite troppo, un eccellenza a partecipare, perché se la fai a vincere ti costa di più della serie D io non la reggo, noi abbiamo già dato …. e tanto, se invece si parte dalla D con un progetto serio, dico da subito PRESENTE, e con questo sia chiaro non ho nulla contro Caiata, sarebbe sciocco esserlo

È vero che bisogna ripartire, ma stiamo bene attenti se si sbaglia stavolta è il deprofundis ve ne rendete conto vero? A qualcuno fa gola il Grosseto ma ho paura solo per fini politici per i suoi interessi e questo mi fa schifo.

Bene fabio e ser..si ragiona così.
Massi, si vero abcge io so grosso modo così. ..quindi caiata direi che si fruga abbastanxa, da più parti si dice che ci vuole grosso modo un milione. ..un milione e mezzo di euro per fare il campionato di D.
Forza grosseto

No a caiata!! Vogliamo Mansi per far rinascere il grifone ed assicurarli un futuro!!!

L’erba voglio non esiste neppure nel giardino del re

Ormai non c’è più nulla di segreto:
300.000 da imprenditori grossetani, che garantiscono l’iscrizione
100.000 da abbonamenti
100.000 da sponsorizzazioni
70000 dalla banchina
Strutture gratis dal comune
e il resto ce li mette Caiata
Ognuno poi fa le sue brave e belle valutazioni

bravo Ser!
Il primo obiettivo è rivedere la maglia biancorossa in campo!
In questo momento qualcuno continua a non capire che ” non esistiamo” più ‘

Certo che non ci va mai bene nulla ! Da parte di alcuni sembra di leggere ” o Camilli o nulla”. Non sappiamo cosa c’è nelle stanze segrete ma già trinciamo giudizi! Quando Camilli prese il Grosseto non mi ricordo che vennero posti tanti dubbi eppure di lui non è che si sapesse tanto. Purtroppo dobbiamo renderci conto che al momento non esiste la squadra di calcio di Grosseto a nessun livello e dobbiamo accontentarci di quello che viene dopo la distruzione operata da chi sappiamo

Tutte notizie riportatevi dal defenestrato…perche l imprenditore caiata non lo ha trovato lui…la gelosia è una brutta cosa..siete stati sempre contro caiata..come fino alle 17.00 del 30 giugno scrivevate che ci iscriveva, e che braglia era il nostro alkenatore…
Per sologrosseto, se vuoi vedere ik grosseto calcio giocare spera in caiata e gli aktri imprendutori grossetani..senno la domenica ti tocca vedere la tv…

Caro James l ‘ ho visto giocare con tanti “dirigenti” fidati. Stavolta passo. Andateci te e Fabio. Ha detto bene non sono tifoso.

A me comunque fa molto piacere che dieci giorni dopo la mancata iscrizione da parte di Anzidei Due ci sia questo interesse per il Grosseto. Ma qualcuno non aveva sempre detto che non c’era nessuno e che erano tutti banditi?

io credo che se il Manzi fosse stato chiamato a gran voce, sarebbe venuto! Ora ci troviamo con un Cajata che….. meglio star zitti, questo inizia bene bene, vuole che l’iscrizione la paghino i grossetani! Eh si….. una bella partenza non c’è che dire. Forse sarebbe meglio ripartire dall’Eccellenza con le nostre sole forze

Spero che qualora non venissero prese in considerazione, che non vuol dire accettarle, le nuove proposte, si possa in un secondo momento conoscerne la portata, ….. così tanto per curiosità

Manci ha ribadito pubblicamente il suo no.Possibile partecipazione come Sponsor.
Quindi facciamo meno discorsi e chiuso.
Piena fiducia a chi verrà. Imprenditori nuovi: attenti a quelli che arrivano all’ultimo minuto! Io mi fido di Osti.
La soluzione lunedì: serie D e poi tutti ad abbonarsi. Ci contiamo! Sarà un successo se arriviamo a 1000.
Forza Grifone!

Abbonati te con Caiata.

Io di Osti mi posso anche fidare, è di qualche altro che non mi fido. Perciò concordo con sologrosseto, abbonatevi voi con Caiata…..boni soldi!!!

io mi abbono con il Grosseto in serie d, poi se lo iscrive caiata o chi per lui non mi interessa. è arrivata l’ora di tornare numerosi allo stadio, le chiacchere stanno a zero. forza Grosseto !!!!!

Eccoli i veri tifosi!
Poi era Camilli .. .

mansi sarebbe meglio di tutto, ma non credo che si fa. sarebbe interessante sapere che cosa ha spinto imprenditori “fuorizona ” a grosseto?

caro Yuri ormai credo che abbiano già deciso tutto. Poi questa di Mansi è una questione stranissima mah.

Non vorrei che anche questa vicenda diventasse ‘politica’…..

A me ed a molti altri tifosi che ho sentito avrebbe fatto molto piacere un avvicinamento dell’ing Manzi al Grosseto. Gli altri non li conosciamo e non si può sapere da quali interessi siano mossi. Per uno radicato sul territorio come Manzi sarebbe diverso…..

Se sono rose fioriranno !!!!!!nel senso che se c’è la volontà di investire nel grosseto calcio avanti tutta perché c’è tanto da fare stringamo i tempi e chi ha soldi veri e non figurine o peggio ancora soldi del monopoli chiuda e partiamo

Se sono rose fioriranno !!!!!!

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

29
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: