Pirone conferma: “Contatti col Grosseto tramite il mio procuratore. Vedremo quello che accadrà”

Contrasto di testa tra Pirone (a sinistra) e Sabatini

Grosseto Abbiamo contattato Gabriele Pirone, attaccante classe 94, un giocatore che non ha nulla a che vedere con l’Eccellenza, grandissimo protagonista nell’esaltante stagione della Cuoiopelli. Il motivo è semplice: ci risulta che il ragazzo sia in cima alla lista dei desideri stilata dal Grosseto e che per questo sia stato contattato per vestire la maglia del Grifone. La stessa Cuoio, però, oggi proporrà il rinnovo dell’accordo al forte attaccante che in carriera ha vestito anche le maglie della Fiorentina e del Prato a livello giovanile, poi del Viareggio in C1, della Colligiana, del Ponsacco e Camaiore in D dopodiché del Piombino e del Cecina in Eccellenza.

Buongiorno, Gabriele. Puoi confermami che sei stato contattato dal Grosseto?
<<Buongiorno, Yuri. Guarda, posso solo dirti che mi risulta che c’è stato un contatto tra il Grosseto e il mio procuratore>>.

Beh, allora è vero…
<<Te lo ripeto: so solo quanto ti ho detto. Vedremo quello che accadrà complessivamente in questi giorni, dopodiché, se lo vorrai, ci risentiremo>>.

Di’ la verità: vestiresti volentieri la maglia del Grifone?
<<Guarda, è inutile, non ho altro da aggiungere…>>.

Un’ultima cosa: il cartellino a chi appartiene? A te o a qualche società?
<<Il cartellino è mio. Vedremo, dai>>.

10 Comments
  1. grifos 1 anno ago
    Reply

    Giocatore fortissimo…due categorie sopra l’ eccellenza.Speriamo di prenderlo.

    • Yuri Galgani 1 anno ago
      Reply

      Concordo al 100%!

  2. Sesto 1 anno ago
    Reply

    Okay, questo Pirone non c’entra niente con la categoria…Invece il Grifone c’entra qualcosa con l’Eccellenza?

    • Dario 1 anno ago
      Reply

      Quindi? Che ci vuoi fa? Trovaci la soluzione…….

      • Sesto 1 anno ago
        Reply

        Non ho alcuna soluzione, né spetta a me trovarne, ma niente e nessuno può impedirmi di dire che un altro campionato trascorso ad affrontare squadre di località infime e improponibili rappresenta qualcosa di nefasto e mortificante per una realtà come quella grossetana.

    • Lupo1912 1 anno ago
      Reply

      Se riuscissimo ad ingaggiare Andreotti e Pirone, i vantaggi sarebbero molteplici: sono due calciatori molto forti, già affiatati tra di loro, si compensano molto bene, sono giovani e da riproporre ( speriamo ) nella categoria superiore, verrebbero tolti ad una squadra diretta concorrente.
      Speriamo bene….incrociamo le dita.

  3. max 1 anno ago
    Reply

    Si sa nulla se la società presenterà domanda di ripescaggio?

    • Dario 1 anno ago
      Reply

      Sticazzi del ripescaggio…sosterremmo il grifone in qualunque categoria..!

      • Sesto 1 anno ago
        Reply

        Se mi è concesso, il problema non è tifare o non tifare in base alla categoria in cui ci troviamo (personalmente ho seguito il Grifone anche quando affrontava il Manciano e il Venturina e poi, com’è ovvio, ognuno è libero di andare allo stadio oppure al cinema); il problema effettivo è che giocare in Eccellenza crea non solo tristezza e malumore, ma, a ben guardare, anche un detrimento d’immagine per la città e la comunità che ci vive, sempre in rapporto – si capisce – al fatto che Grosseto è un capoluogo di provincia di oltre ottantamila abitanti ed è inoltre il centro principale di un territorio (la Maremma) noto e apprezzato a livello nazionale e internazionale.

  4. Max 1 anno ago
    Reply

    Ma stracazzi dell’ eccellenza

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news