Grosseto Fc prima vittoria, Demartis castiga la sua Savona

Nella foto il gol di Demartis contro l'Unione Sanremo

SAVONA – Lo chiamano “Jack” Demartis ed a Savona ha lasciato un ottimo ricordo ma accanto ai bei momenti del passato i tifosi degli Striscioni da stasera metteranno le due sberle che il talentuoso giocatore sarda ha rifilato al Bacigalupo da loro avversario.

Demartis ancora in veste di capitano trascinatore stavolta basta al Grosseto per centrare la prima vittoria in campionato. Grifone rimaneggiato con il ’98 Cancelli nuovamente fra i pali e forse paralizzato in avvio un po’ dalla paura di commettere i soliti errori difensivi, un po’ dal ritmo soporifero di un Savona impacciato.

Zero azioni a zero, ma il lato positivo è la ritrovata solidità difensiva del Grosseto, che non concede spazi agli ex Murano e Nappello mentre fa male con l’altro ex, quello in maglia biancorosso. La gara si può sbloccare solo su episodio e uno specialista è proprio Giacomo Demartis che nel nulla del primo tempo sfodera alla mezzora una perfetta punizione dai 25 metri, specialità rinomata e già apprezzata anche dai tifosi maremmani.

La notizia è che in Liguria il Grosseto non si squaglia dopo il vantaggio né incappa nella solita sequela di episodi fantozziani. Attenti, precisi e pungenti (ancora con Demartis su punizione al 43’) quanto basta, i ragazzi di Marco Sanna vanno al riposo senza sbavature.

Nel secondo tempo si attende la reazione dei padroni di casa che devono evitare la terza rovina interna consecutiva, invece la manovra degli Striscioni sbatte sulla difesa biancorossa e al 13’ Demartsi chiude l’incontro imbeccato da Draghetti (titolare al posto dell’infortunato Falconieri): cross in area che il capitano del Grosseto di piatto corregge in rete.

I padroni di casa vanno in crisi di nervi, brutti e criticati, pasticciano mentre il Grosseto gestisce e a tratti di permette di offendere ancora. Solo a dieci minuti dalla fine il Savona si vede dalle parti di Cancelli ma è troppo tardi. Il Grifone centra il primo successo senza essere stratosferico in attacco ma con una prova solida e senza sbavature. Lascia l’ultima piazza al Ponsacco e con la prima vittoria raggiunge zone meno perigliose.

SAVONA- GROSSETO FC 0-2

SAVONA: Prisco, Vinasi, Pasqualini, Damiani, Ferrando, Mariotti, Gallo (85′ Scienza), Fenati (70′ De Martini), Boggian (70′ Ymeri), Nappello, Murano. A disp.: Miraglia, Pare, Ymeri, Bagni, De Martini, Pollice, Scienza, Clematis, Di Simone. All.: Siciliano.

GROSSETO FC: Cancelli, Clemente, Guidotti, Marianeschi (70′ Lombardi), Casini, Vecchi, Demartis, Benucci, Sinigaglia (85′ Loffredo), Lisai, Draghetti (65′ Navas). A disp.: Lanzano, Gargiulo, Mancianti, Ciko, Navas, Fanciulli, Lombardi, Loffredo. All.: Sanna.

ARBITRO:Mauro Cusanno Chivasso, coad. da Alessio Billone e Paolo Cubicciotti Nichelino.

RETI: 30’ e 13’ st Demartis.

Note: ammoniti Marianeschi, Sinigaglia, Gallo, Murano e Nappello.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news