Il Grosseto Fc ricorre contro lo sfratto, la squadra torna ad allenarsi

Le squadre sul campo dello Zecchini

GROSSETO – La decisione del giudice favorevole al Comune, piombata prima di pranzo sulla società biancorossa, non ha creato un immediato contraccolpo sulla gestione di Zecchini e Palazzoli. Il Grosseto Fc si opporrà alla decisione del giudice, questo il messaggio chiaro che trapela dalla sede e la controversia procederà dunque nei seguenti gradi di giudizio; nel frattempo la squadra ha ripreso ad allenarsi agli ordini di Bruno Federici giusto sul campo sussidiario mentre allo stadio un addetto alla manutenzione ha preparato il campo per la gara del campionato Juniores di mercoledì fra Grosseto Fc e Gavorrano (inizio ore 15, biglietti allo Zecchini).

Nessuna intenzione di riconsegnare le chiavi e l’attività pare garantita almeno sino a domenica quando si  disputerà la quarta e ultima giornata di campionato a porte chiuse che il Grifone disputerà contro il Savona. Il clima sempre più triste attorno alla squadra cittadina ma non è ancora giunto il momento della smobilitazione.

Alla ripresa mister Federici aveva con sé pochi elementi della Juniores (domani in campo), tipo Loffredo, né Melis che resta ancora in Sardegna dopo l’aggressione subìta Marina e il premesso con tanto di certificato medico presentato. Presenti da qualche giorno due ragazzi provenienti da Chieti, il centrocampista offensivo Matteo Iurato (’99) e il laterale mancino Raffaele Sorrentino (‘99) i due under sono in prova da giovedì scorso e sono svincolati d’ufficio dopo il fallimento ad inizio gennaio della società abruzzese.

7 Comments
  1. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    Ecco, questa si che e’ una buona notizia, anche se solo di minima consolazione. Ad maiora!

  2. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Dunque abbiamo una situazione “gattopardesca”: cambia tutto e non cambia niente…Molto bene, si prosegue col ruolo di zimbello e squadra-materasso del campionato: cui prodest?

  3. Maremmano di ferro 3 anni ago
    Reply

    Mma che senso ha? Forse uello di mantenere ‘in vita’ una Societá da vendere retrocessa alla famosa cordata? Il buon nome della cittá, cari Signori, ne esce demolito!!!!!!

  4. tifoso 3 anni ago
    Reply

    purtroppo siamo rimasti pochini quelli a cui interessa il calcio

  5. ser 3 anni ago
    Reply

    Una domanda : il ricorso blocca l’esecutività del primo giudizio ?

  6. Maremmano di ferro 3 anni ago
    Reply

    No.

    • ser 3 anni ago
      Reply

      Allora non possono giocarci anche perchè ora hanno le cannelle a secco. Chissà forse pensavano che le bollette le dovesse pagare il Comune!

Rispondi a tifoso Annulla risposta

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW