Il Grosseto naufraga a Lavagna. Decide a cinque dal termine Guarco

Foto dal sito ufficiale dell'Usd Lavagnese

LAVAGNESE-FC GROSSETO 2-1

LAVAGNESE: Gavellotti, Labate, Salomone, Avellino, Vittiglio, Guarco, Cirrincione (16’ st Repetto, 44’ st Sanguineti), Fonjock, Croci, Currarino, Tognoni (46’ st Ghiglia). A disposizione: Nassano, Gallio, Guida Alvarez, Tardo, Di Pietro, Chiapperini. All. Tabbiani.

GROSSETO: Cancelli, Clemente, Guidotti, Casini (30’ st Lombardi), Rosania, Del Duca (8’ st Cristaldi), Demartis, Marianeschi, Sinigaglia (18’ st Draghetti), Lisai, Navas. A disposizione: Galizia, Sbardella, Vecchi, Gargiulio, Ciko, Iglio. All. Sanna.

ARBITRO: Francesco Croce Novara, coadiuvato da Matteo Besozzi Sondrio e Daniele Conti Lecco.

RETI: 13′ Tognoni, 7′ st Clemente, 40′ st Guarco.

NOTE: ammoniti Vittiglio, Guarco, Guidotti, Casini, Demartis e Cristaldi.

LAVAGNA (Genova) – Recupera, sfiora il colpaccio poi naufraga sul finale il Grosseto di Marco Sanna sconfitto dalla Lavagnese per 2-1. A cinque minuti dal termine decide il goal di Guarco quando si attendeva l’arrembaggio dei maremmani.

La gara si disputa regolarmente sul sintetico di Lavagna, l’allerta meteo che fa rinviare la partita di Recco non incide sull’incontro che viene però pesantemente condizionato in avvio dalla punizione di Tognoni, al tredicesimo minuto dal lato corto dell’area di rigore mette alle spalle di Cancelli, tornato fra i pali per le precarie condizioni degli altri ’98.

Poco male il Grosseto sembra in palla ed è l’unico a creare i pericoli concludendo con Demartis, Marianeschi e Lisai senza però scalfire la porta difesa da Gavellotti. Il pari arriva in avvivo di ripresa con l’esterno difensivo Clemente: gran gol da fuori area di esterno destro, sembra l’inizio della riscossa. Uno a uno al 7′; palla al centro e Sanna butta dentro tutto il reparto offensivo iniziando subito con l’attaccante Cristaldi per il difensore Del Duca, poi tocca a Draghetti per Sinigaglia e infine toglie anche il sempre presente Casini optando per la freschezza di Lombardi. Il Grosseto sfiora il vantaggio con Cristaldi il quale ha una ottima occasione che viene stoppata da Gavellotti al 17′ della ripresa. Ci prova anche Marianeschi due minuti più tardi senza fortuna.

Si attende il forcing finale ma ad effettuarlo è la Lavagnese che si sveglia nel finale. I padroni di casa collezionano qualche calcio d’angolo a ripetizione e infilano con Guarco, ben appostato in area di rigore, il 2-1 al 40′. Troppo sbilanciata o semplicemente senza più forze il Grosseto viene colpito e affondato, Demartis è l’ultimo che si arrende: dopo la sua conclusione al quinto minuto di recupero l’arbitro fischia la fine.

La striscia di risultati positiva per i biancorossi si è già interrotta, il risveglio dopo prove fornite contro Gavorrano e Massese è meno piacevole di quanto si pensasse. Grosseto Fc ancora a quota 9 punti dopo 10 gare nel girone che vede sempre più in testa gli atri maremmani, quelli del Gavorrano.

13 Comments
  1. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Mah…stavolta il commento appare scontato, quasi obbligato: F.C. GROSSETO DIETRO LA LAVAGNA !

    • Nino 3 anni ago
      Reply

      non ci sono più commenti da fare, abbiamo sciorinato tutto il vocabolario delle nefandezze tecniche e societarie attuali. Ma è tutto a posto!!! Vero Pincione?

      • Buttero70 3 anni ago
        Reply

        Sanna cmq indifendibile…da cacciare…

  2. ser 3 anni ago
    Reply

    La realtà è che questa è una squadra scarsa e il suo obiettivo da raggiungere ( ammesso che ne sia capace ) è di rimanere fuori dai play out

    • Carlo 3 anni ago
      Reply

      Bravo. Proprio così . Io l’ho già scritto qualche settimana fa. Ma la vittoria della settimana scorsa , aveva già messo le ali ai soliti soloni di xxx xxxx xxxxx ( le metto io le x, così risparmiamo tempo

    • Buttero70 3 anni ago
      Reply

      Sono d’accordo, ma Sanna è cmq da mandare via….abbiamo fatto più gioco in una partita con Agovino che in 10 con lui…

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      E ti parrebbe poco, Ser, salvarsi senza play-out in una situazione del genere?

      • ser 3 anni ago
        Reply

        Infatti ho detto ” ammesso che ne sia capace “. Riguardo all’allenatore penso che l’uno o l’altro non facciano differenza ( se la difesa non difende, il portiere non para, l’attacco non segna c’è poco da fare ) ma deve smettere di fare proclami tipo ” non ci sono scusanti “

  3. Stefanos 3 anni ago
    Reply

    Tranquilli ora si fa il filotto! 10 vittorie consecutive e primi in classifica. Co sto popò di attacco spaziale, con tutto sto potenziale offensivo chi ci ferma

  4. Buttero70 3 anni ago
    Reply

    Appena visto il servizio….ennesima papera su punizione da lontano di Cancelli…ennesimo goal divorato da Cristaldi (sarebbe stato il 2-1), che si conferma un vero bomber (anno scorso 1 goal in 27 partite).
    Porannoi…

  5. Toscana Ligg 3 anni ago
    Reply

    Arezzo 22
    Gavorrano 21
    Livorno 19
    Fiorentina*,Lucchese,Massese 17
    ROBUR 16
    Pisa 15
    Carrarese 14
    Tuttocuoio 13
    Viareggio 12
    Empoli,Pistoiese 10
    Grosseto 9
    Pontedera 7
    Prato 5

    *un mecc in –

  6. Maremmano di ferro 3 anni ago
    Reply

    Una domanda, qualora possa essere risposto: i giocatori sono stati pagati?

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      Una domanda la rivolgo anch’io: vi sembra accettabile come grossetani che la squadra di una frazione comunale periferica della nostra Provincia sia lodata e ammirata al vertice del Campionato e quella del Grifone del Capoluogo sia disprezzata e umiliata dai tifosi storici della Citta’ fino a questo punto?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news