Hockey Final Eight, Grosseto vince ancora e si qualifica alle semifinali

(foto Mimmo Casaburi)

Roller Scandiano-C.P. Grosseto Edilfox 4-7

ROLLER SCANDIANO: Bassoli, Sassatelli; Busani, Barbieri, Castaldi, Casali, Spaggiari, Orfei. All. Corrado Daniele Uva.

EDILFOX GROSSETO: Michael Saitta, Bruni; Alessandro Saitta, Gucci, Vecoli, Bardini, Lugli, Rosati, Brunelli, Battaglia. All. Massimo Mariotti.

ARBITRI: Hyde e Trevisan.

RETI: nel p.t. 1’02 Gucci, 3’38 Vecoli, 9’47 Gucci, 15’10 Busani, 19’41 Brunelli, 20’19 Brunelli; nel s.t. 3’51 Vecoli, 8’19 Barbieri, 9’24 Lugli, 10’41 Busani (rigore), 17’50 Casali.

NOTE: cartellino blu a Casali a 12’53 p.t;  Brunelli a 10’39 s.t.

 

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA (GR) – Due su due per Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto batte in scioltezza lo Scandiano (7-4) e vola nella semifinale della Final Eight per la serie A2 con un turno di anticipo. Nella seconda partita dei playoff i ragazzi di Massimo Mariotti hanno messo subito in chiaro le cose, mostrando di essere pronti fisicamente e mentalmente per le gare più importanti di questa straordinaria stagione. Lo Scandiano, un quintetto proiettato nel futuro, ha fatto in pieno la sua parte, tenendo testa alla “Big red machine” che ha praticamente messo in cassaforte nel primo tempo il pass per la semifinale di domenica mattina che vale la promozione. Il Grosseto si è imposto grazie alle doppiette di Brunelli (che ha fallito una punizione di prima), Gucci e Vecoli e con il gol di Lugli, rimasto in campo per tutta la ripresa.

Senza il capitano Andrea Gemignani, a riposo per la contusione alla spalla dopo il violento scontro  con Diego Pellizzaro nella partita inaugurale contro il Montebello, l’Edilfox ha praticamente chiuso i conti nei primi dieci minuti di gioco. Carlo Gucci dopo 62 secondi ha portato in vantaggio i biancorossi grossetani con un tiro sottoporta, poi ci ha pensato Gionata Vecoli a raddoppiare sul preciso passaggio dalla sinistra di Brunelli. Il 3-0 lo ha firmato invece Gucci da distanza ravvicinata. Lo Scandiano ha accorciato le distanze con Busani, il quale ha fallito il 2-3. La doppietta di Gigi Brunelli, la prima in contropiede, la seconda con un’azione di forza, ha chiuso la prima frazione sul 5-1 per Grosseto. Nella ripresa Vecoli ha segnato subito il 6-1, poi Mariotti ha cominciato a pensare alla gara con il Vercelli, mettendo in campo Lugli (autore di una bella rete) e Rosati. La giovanissima formazione dello Scandiano, che schiera i 2003 Barbieri e Busani, è riuscito ad accorciare le distanze, anche se il successo maremmano non è stato minimamente in discussione.

«Sono soddisfatto del risultato e per il primo tempo – è il commento finale di Massimo Mariotti – ma non del secondo tempo. Chi ho messo in campo doveva avere una maggiore personalità e mettere in difficoltà l’allenatore. Adesso ci aspetta una gara fondamentale, impegnativa».

Il Circolo Pattinatori torna in pista al Casa Mora alle 18 (in DIRETTA STREAMING  sul canale Youtube di GsTv) contro gli Amatori Vercelli in un match che servirà a definire la prima e la seconda del girone B. Il quintetto di Mariotti può permettersi anche un pareggio, grazie ad una migliore differenza reti, anche se servirà una super prestazione per arginare i gialloverdi di Sergio Silva, arrivati in Maremma con tre giocatori che hanno disputato il campionato di A1, Raffaelli, Milani e Ferrari.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news