Serie D, il Gavorrano attende la visita della Sangiovannese. Cacitti: “Spero di recuperare Lamioni e Mastino”

Marco Cacitti

Gavorrano. Il trentesimo turno del girone E di serie D mette di fronte domenica, alle 14,30 al Malservisi-Matteini, Gavorrano e Sangiovannese. Un incontro da prendere con le dovute cautele per i ragazzi di Marco Cacitti, che sono reduci dal pareggio di Forte dei Marmi, che ha lasciato un po’ di amaro in bocca per essere maturato nella parte finale del match su uno sfortunato rimpallo.

In casa U.S. Gavorrano l’episodio è già stato archiviato e il pensiero di tutti è al confronto con i valdarnesi, con la speranza di proseguire la rincorsa alle prime della classe che stanno viaggiando a corrente alternata. Le cinque formazioni che lottano per la serie C sono racchiuse nello spazio di appena due punti; subito dietro Tuttocuoio e San Donato, mentre i rossoblù maremmani sono distanti otto punti.

«In questo girone sta succedendo tutto e il contrario di tutto – sottolinea Cacitti . Ad un certo punto sembrava favorita la Pianese, ma ha subito due sconfitte ed è tornato tutto in discussione. Le prime sette hanno tutte la possibilità di imporsi, anche se non ce n’è una che spicca sulle altre».

Mister Cacitti riabbraccia per questo derby toscano Marco Berardi, che ha scontato le cinque ingiuste giornate di squalifica che gli sono state rifilate dopo l’espulsione per proteste contro il Tuttocuoio. Non saranno purtroppo della partita, invece, Nicola Lamioni, vittima di una brutta distorsione alla caviglia; Andrea Mastino, che non ha smaltito completamente una borsite, e il capitano Federico Conti, squalificato per una giornata per somma di ammonizioni. Il tecnico grossetano ha dunque i giocatori contati e le scelte sono quasi obbligate: Ferrante riprende il posto al centro della difesa al fianco di Placido e Bruni; Berardi in mezzo al campo con Cerretelli, mentre saranno ancora Gomes e Costanzo a supportare Jukic in attacco.

«Siamo un po’ corti – prosegue il mister rossoblù – ma tutta la rosa sta rendendo molto bene. Speriamo di recuperare Lamioni, che sta meglio, e Mastino dopo la sosta. Cerretelli, che ci sta dando una grossa mano a centrocampo in un momento di difficoltà con le squalifiche di Conti e Berardi, ha smaltito un piccolo affaticamento e sarà a disposizione. I ragazzi sono pronti per un’altra gara impegnativa».

Contro l’undici guidato dall’ex Renato Buso il Gavorrano all’andata chiuse i conti nel giro di due minuti, tra il 19′ e il 21′ del primo tempo, con i gol di Brenci e Gomes. «Non dobbiamo guardare quell’incontro – mette in guardia Cacitti – Lo mettemmo presto in discesa, ma stavolta sarà diverso: la Sangiovannese è reduce dal successo con il Ghivizzano e cerca punti per la salvezza diretta. Dovremo lottare su ogni pallone per allungare i nostri risultati positivi nel girone di ritorno».

I convocati

Portieri: Salvalaggio, Alexandroe.

Difensori: Placido, Bruni, Ferrante, Capozzi,  Amato, Bracciali, Scognamiglio.

Centrocampisti: Balloni, Berardi, Grifoni, Pardera, Leonardo Costanzo, Cerretelli, Koci.

Attaccanti: Carlotti, Gomes, Jukic, Brunacci.

Il programma della trentesima giornata: Aquila Montevarchi-San Gimignano, Gavorrano-Sangiovannese, Ghivizzano-Prato, Massese-Aglianese, Pianese-Bastia, Scandicci-Real Forte Querceta, Seravezza Pozzi-Ponsacco, Sinalunghese-Cannara, Tuttocuoio-San Donato Tavarnelle, Viareggio-Sporting Trestina.

La classifica: Seravezza Pozzi, Ponsacco, Ghivizzano 52; Pianese e Montevarchi 51;  Tuttocuoio 49;  San Donato 48; Gavorrano 44; Cannara, Prato 40; Sangiovannese 39;  Trestina 38; Aglianese e Bastia 34;  Viareggio  33;  Scandicci 31; Real Forte Querceta 30; Sinalunghese 25; San Gimignano 24; Massese 15.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news