Tracollo Gavorrano, il Melfi passa 4-0

GAVORRANO – L’inizio del campionato è addirittura peggiore del finale della scorsa stagione. Il Gavorrano viene travolto in casa dal Melfi per 4-0. Disarmante la prova dei ragazzi di Cioffi che una volta passati in svantaggio spariscono dal campo. Eppure al 3’ sull’angolo battuto da Santini Mazzanti il di testa colpiva la base interna del palo, con la palla che sfortunatamente schizzava via tornando in campo. Invece a sorpresa passava il Melfi al 13’: Ricciardo controlla nei pressi del limite dell’area di rigore, rasoterra non irresistibile ma angolato, Forte si tuffa con un pizzico di ritardo sulla sinistra, tocca la sfera ma non riesce a impedire il gol. Raddoppio al 35’: punizione di Rinaldi dall’out destro, palla a spiovere in area, Mazzanti allunga la gamba e colpisce alle spalle del proprio portiere. Tracollo nel definitivo attorno alla mezz’ora del secondo tempo:Muro va via ad Angelino, entra in area, intervento in ritardo e calcio di rigore. Per Angelino secondo giallo e Gavorrano in dieci. Realizza di potenza dal dischetto Ricciardo. Al 41’ il poker del Melfi: Cruz impegna di testa Forte, sulla ribattuta irrompe in area Rinaldi che scarica in rete.

 GAVORRANO-MELFI 0-4

GAVORRANO (4-4-2): Forte; Angelino, Mazzanti, Fatticcioni, Ropolo, Santini, Bianchi (14’st Fossati), Zane, Rizzo (14’ st Fiordiani), Nocciolini, Falomi (33’ st Biagioni). A disposizione: Scarfagna, Fusar Basini, Vinci, Fabbri. All. Cioffi

MELFI (4-4-2): Giordano; Arzeo, Dermaku, Cardinale, Pinna; Rinaldi, Cuomo, Muratore, Neglia (20’ st Muro); Ricciardo (40’ st Russo), Tortori (30’ st Cruz). A disposizione: Perina, Marotta, Annoni, Cardore. All. Bitetto

ARBITRO: Proietti di Terni (Pancioni, Scatragli).

RETI: 13’ e 33’ st  rig. Ricciardo, 35’ autorete Mazzanti, 41’ st Rinaldi.

NOTE: Spettatori 111 per un incasso di 915 euro; espulso al 32’ st Angelino per doppia ammonizione; ammoniti Angelino, Santini, Dermaku e Ricciardo

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW