Calcio Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Lega Pro: escluse in nove. Scatta il conto alla rovescia per regolarizzare l’iscrizione

Ieri il Consiglio di Lega Pro si è riunito per fare il punto delle società aventi diritto a partecipare al prossimo campionato. Come annunciato ed ampiamente previsto, il Grosseto non avendo presentato fidejussione, è sì iscritto, ma di fatto, sarà la Co.Vi.Soc. il prossimo 11 luglio a deliberarne formalmente l’esclusione. A questo punto mancano 13 giorni per poter presentare ricorso ed allegare alla documentazione la fideiussione da € 600.000,00 e garantirsi la partecipazione al prossimo campionato. È probabile che tale garanzia arriverà soltanto se ci sarà la cessione della società. A meno di clamorosi, quanto improbabili, ripensamenti. Comunque, la società maremmana non è la sola ad essere stata esclusa e altre otto società dovranno presentare ricorso entro le 19 del prossimo 15 luglio.

Questa la situazione nelle altre piazze.

ISCHIA: il club ha presentato domanda di iscrizione, senza allegare la fideiussione.

MANTOVA: manca la fideiussione da 600mila euro. La proprietà potrebbe passare di mano. Nel caso di mancato accordo, la società ha garantito la presentazione della stessa, per consentire la regolarizzazione dell’iscrizione.

MELFI: entro una settimana, la società dovrà finire i lavori di adeguamento allo stadio, per illuminazione e videosorveglianza, oltre alla necessità di presentare la fideiussione.

PADOVA: la situazione del club patavino è veramente difficile. Infatti, se la società non dovesse riuscire a sanare la propria situazione economica e a garantire la fideiussione, sembrerebbe prospettarsi l’avvio delle procedure fallimentari.

PAVIA: La società pavese non ha presentato la fideiussione, ma è in vista un possibile cambio societario.

PRO PATRIA: a Busto Arsizio è in corso un cambio di proprietà. Spetterà a chi subentra farsi carico della fideiussione.

REGGINA: Situazione difficile in casa granata, dove i problemi economici del club rallentano la presentazione dei documenti necessari alla regolarizzazione dell’iscrizione. Foti ha garantito che stanno lavorando per risolvere il tutto.

SAVOIA: la società campana deve presentare la fideiussione. Inoltre, per ovviare alla mancanza dei requisiti dello stadio ai criteri richiesti dalla Lega, la stessa ha indicato in alternativa, quello di Pagani.

VIAREGGIO: la società bianconera ha presentato atto di fideiussione non conforme a quanto previsto dai C.U. n.144/A del 6 maggio 2014 e del C.U. n. 251/L del 5 giugno 2014″. Il direttore generale del club, Daniele Carpina, ha fatto sapere che il problema è solo del metodo di trasmissione, avvenuta per Pec mentre la Lega la vuole in originale.

Luca Ginanneschi

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell'Us Grosseto ai tempi di Camilli.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs