Baseball: finisce il sogno del Jolly Roger

Il Jolly Roger 2014 (Foto tratta dal profilo Facebook della squadra)

Con la sconfitta subita in garadue a Ronchi dei Legionari finisce il sogno del Jolly Roger di accedere alla finale e si spengono anche le speranze dei tifosi di assistere ad una finale tutta maremmana in serie A.

I bisiachi hanno battuto i castiglionesi 11-4 nella partita disputata nella serata di Sabato 20 Settembre sul diamante Gaspardis ed hanno così ottenuto il passaporto per la finalissima in cui affronteranno la vincente della serie tra Enegan Grosseto e Sala Baganza: è la conclusione più attesa per il campionato, quella che a Primavera era stata indicata da buona parte degli addetti ai lavori, ma non può essere taciuta la delusione di chi aveva sperato di vedere sia la squadra di Minozzi che quella di Rullo sfidarsi nell’ultimo atto che assegnerà il tricolore.

Per il Castiglione della Pescaia, ne siamo convinti, si è trattato di una stagione indubbiamente positiva ed aver raggiunto le semifinali al primo anno nella categoria rappresenta un motivo di indubbio vanto. Con Leal in campo a Ronchi dei Legionari forse sarebbe stata un’altra semifinale, ma il Jolly Roger non deve piangersi addosso per la finale mancata ed, anzi, può e deve essere orgoglioso del risultato raggiunto.

Un doveroso applauso è giusto che sia rivolto, allora, ad una squadra che di settimana in settimana ha saputo adattarsi alla nuova categoria calandosi in una realtà diversa da quelle affrontate in passato e conquistandosi un posto al sole insieme a squadre storiche del batti e corri nazionale come Enegan Grosseto e Black Panthers Ronchi.

La serie A rappresenta il massimo campionato federale, parallelo alla IBL, ed assegna lo scudetto: mai il team castiglionese era arrivato alle semifinali scudetto prima di adesso. Si tratta di un risultato da incorniciare, anche se forse a caldo non tutti ne avranno la percezione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news