Pallavolo femminile, svanisce al tie-break contro il Prato il sogno della B dell’Errepi Grosseto. Coach Ferraro: “C’è poco da recriminare”

Grosseto Volley
coach Luigi Ferraro

Grosseto. <<È stata una gara di una intensità agonistica fuori dal comune>> commenta amaro il tecnico del Grosseto Volley Luigi Ferraro al termine della gara di spareggio di play-off giocata in casa del Prato Volley e terminata in favore della formazione laniera con il punteggio di tre set a due e i parziali di 26/24, 25/18, 22/25, 23/25 e 15/12. <<Peccato. Il tie-break che mi è andato via con un errore in battuta e con Prato ormai alle corde. Dispiace avere perso così, ma devo ancora metabolizzare la sconfitta>> prosegue il tecnico delle maremmane, che aggiunge: <<I primi due set sono il frutto di quello che accade alla fine del primo. La gara è iniziata molto equilibrata. Sul finale della frazione di gioco purtroppo sul 23 pari c’è stata una fischiata di doppia del direttore di gara, che ho contestato aspramente e ci siamo innervositi e abbiamo lasciato andare via la prima parte. Nel secondo loro ci hanno creduto un po’ di più. Lo stesso è accaduto nel terzo con le nostre avversarie che pensavano di averci in pugno, ma con noi la partita non è mai chiusa definitivamente in questa stagione. Abbiamo recuperato lo svantaggio con una grande prova di concentrazione e carattere. In partite come queste c’è poco da recriminare. Si vivono sulle emozioni in un palazzetto che era una bolgia infernale, compresi i nostri tifosi che non ci hanno fatto sentire in trasferta. Sono contento e li ringrazio per questo>> conclude il tecnico dell’Errepi E.d. che ora dovrà decidere del suo futuro nella società grossetana, ma visto come sono andate le coste in questa stagione quasi sicuramente rimarrà alla guida delle biancorosse. È stata comunque una gara straordinaria vietata ai deboli di cuore per le emozioni che ha riservato, durata la bellezza di quasi tre ore. Il Grosseto Volley esce a testa alta dal confronto con la certezza che il gruppo costruito dal tecnico Ferraro potrà essere un sicuro protagonista anche nella prossima stagione. E’ stata una gara d’intensità agonistica fuori dal comune quella vista fra Grosseto e Prato. La cronaca: i primi due set sono il frutto di quello che accade nel finale della prima frazione di gioco. Il match parte in equilibrio. A dirlo sono i punteggi che vedono le padrone di casa partire in vantaggio fino all’undici pari. Si va avanti così punto a punto. Sul 23/23, il direttore di gara fischia un fallo di doppia aspramente critica da coach Luigi Ferraro, che finisce per innervosire le maremmane che perdono la concentrazione necessaria per recuperare lo svantaggio. Si torna in campo per giocare il secondo parziale con il Prato Volley che dopo essersi trovato in difficoltà torna a crederci e le grossetane vanno ancora sotto. Nel terzo, le pratesi partono forte e la partita sembra chiusa, ma con il Grosseto Volley le gare non sono mai chiuse definitivamente. Le biancorosse recuperano lo svantaggio del terzo set fino al 17 pari. Poi con una grande prova di attenzione, concentrazione e carattere, forse la caratteristica più bella fatta vedere dalla squadra del presidente Donnini in questi ultimi due mesi di campionato, passano in vantaggio. Le biancorosse danno la sensazione di potercela fare e pareggiano i conti anche nel quarto parziale dopo essere andate in vantaggio a metà frazione. Si torna in campo per il tie break. Le grossetane hanno speso tanto. E’ la squadra avversaria a crederci di più in questa occasione. Il Grosseto Volley, nonostante i propri tifosi continuino a sostenerlo è costretto ad arrendersi sul punteggio di 15/12 e a rimandare i sogni di promozione per la serie B alla prossima stagione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news