Connect with us

Ciclismo

L’edizione 2024 di Bicincittà Uisp a Grosseto è stata un successo

Published

on

Associata alla manifestazione Bimbimbici della Fiab ha visto pedalare lungo le strade della città 150 persone unite dallo stesso fine: divertirsi promuovendo la mobilità sostenibile e uno stile di vita sano, oltre ad aiutare il volontariato. Uisp e Fiab si sono infatti unite per il terzo anno nel sostenere il Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche e per dare maggiore forza ad una raccolta fondi a favore di Abio Grosseto, partner dell’evento assieme a Fondazione Maruzza, Fondazione Villa Elena Maria, associazione La Farfalla e Comune di Grosseto. L’arrivo e la partenza sono stati nella sede Uisp di viale Europa, con tappe nel centro storico e alla Conad di via Scansanese, dove il supermercato ha offerto  un rinfresco.

“Per la Uisp è una manifestazione molto importante, abbiamo ormai superato i 25 anni – ricorda Olinto Fedi, lo storico organizzatore dell’evento  – ci impegnamo da tanto tempo e ci piace continuare a farlo, anche per permettere ai partecipanti di pedalare in luoghi meno conosciuti della nostra città”.

“La missione comune che abbiamo – aggiunge Angelo Fedi, presidente di Fiab Grosseto – è di ribadire l’importanza di una mobilità diversa e fattibile, molto più a misura d’uomo. Le città sono assediate dalle auto e questo significa vita non più sostenibile, soprattutto per i bambini. La bici è un’alternativa che rende la vita più felice, per tutti. Eventi come questo siano anche momenti di riflessione”.

“La nostra missione – ricorda Alessandro Monaci, in rappresentanza di Fondazione Maruzza e Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche – è quella di far conoscere le cure palliative pediatriche e i bisogni di bambini che hanno malattie incurabili, e la nostra rete che li aiuta. Le risposte migliori si hanno quando si collabora tutti insieme: per il terzo anno abbiamo ricevuto attenzione di Uisp e Fiab e questo ci fa grande piacere”.

“Per noi è sempre un onore essere invitati a collaborare e a essere protagonisti di questo evento – conclude Stefania Guarrera, presidente di Abio – vista la nostra missione essere vicini al Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche. Ringraziamo tutti perché il ricavato di questa manifestazione aiuterà la nostra associazione”.

Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x