Connect with us

Basket

Impresa della Gea Basketball Grosseto che espugna il campo di Rosignano in gara1 della finale di Divisione regionale

Published

on

Ineos Rosignano-Gea Basketball Grosseto 78-87

INEOS ROSIGNANO: Armillei 3, Bartoli 11, Benci, Boldrini, Brunelli 23, Ciardi 5, Cosimi 1, Dalle Ave 1, Maffei 15, Rubini 8, Ticà 11, Zadi.

GEA GROSSETO: Scurti 8, Piccoli 14, Ignarra 10, Furi 20, Ricciarelli 5, Simonelli, Liberati 11, Mazzei, Mari 19, Alvarez Rodriguez, Baccheschi. All. Marco Santolamazza.

ARBITRI: Valeria Pitari e Chiara Paoli di Livorno.

PARZIALI: 22-26, 45-51; 58-71.

Roba da stropicciarsi gli occhi. La Gea Basketball Grosseto inizia la finale del campionato di Divisione Regionale 1 andando a vincere (87-78) sul campo del Sei Rose Rosignano al termine di una partita straordinaria, che conferma il momento di grazia dei ragazzi di Marco Santolamazza. La quinta vittoria consecutiva nei playoff è arrivata in un incontro davvero splendido. I ragazzi grossetani nel primo quarto hanno retto la voglia dei livornesi di partire a spron battuto e li hanno lasciati dietro già nel primo quarto. Rosignano è partito bene nel secondo quarto e dopo pochi minuti è riuscito a mettere insieme dieci punti di vantaggio. Immediata la replica della Gea che sistema le cose e va all’intervallo lungo sopra di sei punti. Nel terzo quarto è venuta fuori tutta la grande condizione di Furi e compagni che hanno messo in serie difficoltà una difesa locale che non è riuscita a tenere a bada un gruppo di tiratori biancorossi veramente in giornata, tanto che il punteggio è andato sul +15 per la formazione della Gea, per chiudere la frazione sul +13. Con un finale in assoluto controllo, nonostante il pressing furioso del Rosignano, la Gea è riuscita a portare a cadsa l’importantissimo 1-0 con nove punti di scarto, dopo aver segnato 87 punti,  che la dicono lunga sull’impresa compiuta dal Grosseto. Decisive le prestazioni di Mirko Mari, che ha bucato la retina da ogni parte del campo, del playmaker Edoardo Furi che con intelligenza e classe ha guidato la gara in maniera ineccepibile in attacco, risultando anche il miglior realizzatore, e Davide Liberati, che ha fatto la differenza nei momenti decisivi della gara. Tutti comunque hanno dato il loro apporto, a cominciare da Ignarra, Piccoli e Scurti. «Siamo riusciti al primo tentativo a portare a casa la vittoria che volevo ottenere nei primi due incontri di questa finalissima – commenta Marco Santolamazza – siamo stati spietati in fase di attacco, mettendo a nudo le loro difficoltà difensive. E’ stata una grande vittoria di squadra, che abbiamo ottenuto non perdendo mai di vista l’avversario con concentrazione e accelerazioni eccellenti».

Si torna in campo nuovamente a Rosignano, mentre gara tre si giocherà in via Austria domenica prossima alle 18,00

Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x