Connect with us

Basket

Festa di chiusura stagione sportiva Pallacanestro Grosseto

Luca Banchi ospite d’onore alla serata di festa che ha chiuso la stagione sportiva della Pallacanestro Grosseto

Published

on

“Continuate così, siete sulla strada giusta e questa serata lo dimostra. Senso di aggregazione e di appartenenza: è così che si costruisce un team. Le vittorie possono esserci e qualche volta no, ma se c’è senso di appartenenza e attaccamento alla maglia è già una prima, straordinaria vittoria”. Parola di Luca Banchi, ospite d’onore, lunedì alla Rotonda di Marina di Grosseto, alla serata di festa che ha chiuso l’annata della Pallacanestro Grosseto.
Oltre 200 persone fra dirigenti, allenatori, giocatori delle diverse squadre e famiglie, compresi gli aquilotti e gli esordienti della Biancorossa, società affiliata alla Pallacanestro Grosseto.
A Luca Banchi la società ha consegnato la “cittadinanza onoraria pallacanestro Grosseto” con questa motivazione: per l’arte di saper modellare il destino delle squadre a lui affidate con entusiasmanti storie di rinascite e vittorie, opponendo all’inerzia degli eventi, quel “sacro fuoco” di passione e professionalità che lo rende speciale nel suo lavoro. Pur vivendo sotto i riflettori internazionali, Luca mantiene solide radici con la sua terra di origine, offrendo a tutti noi l’esempio per le future generazioni di allenatori. Grazie, a nome di tutta la PGR.
A consegnare il riconoscimento, insieme alla maglia col nuovo logo della Pallacanestro Grosseto, è stato il presidente della società Luca Giannini, entusiasta per un’annata di ottimo livello non solo sul piano dei risultati. “A quelli teniamo, certo – ha commentato davanti a dirigenti, giocatori e genitori, alcuni dei quali allenati molti anni fa dallo stesso Banchi – ma teniamo ancor prima al messaggio che questa società sportiva sta perseguendo: quello della volontà di costruire e rafforzare un sodalizio che veicoli in città il messaggio che lo sport è prima di tutto aggregazione, veicolo positivo di valori, spazio in cui si impara a fare squadra per la vita”.
La testimonianza è arrivata anche ieri sera dalla storia di un ragazzo, Emanuele Sozzi atleta U14 elite, che a dicembre ha subìto un bruttissimo infortunio, tenendolo lontano dal parquet per moltissimi mesi; sebbene bloccato con il gesso , ha continuato ad andare ad assistere a tutti gli allenamenti della sua squadra, per essere loro di incoraggiamento e per sentire il sostegno degli amici nella difficile risalita. “Qui ho trovato la mia seconda famiglia”, ha detto.
Nel corso della serata, presentata da un eccellente Lorenzo Massai, coach della Pallacanestro Grosseto, ogni team -dagli under 13 fino la Promozione – sono stati invitati al microfono per il loro racconto sull’andamento della stagione appena archiviata con il capitano Angelo Franzese per la prima squadra, raccontando l’entusiasmante cavalcata degli ultimi 2 mesi con le 7 vittorie consecutive e un gruppo di atleti molto affiatato.
La reunion è stata infine l’occasione per ringraziare, da parte del presidente Luca Giannini, tutti gli sponsor e di consegnare alcune menzioni speciali a collaboratori volontari, il cui sostegno alla Pallacanestro Grosseto è fondamentale: allo studio Perfetti – Fabianelli su tutta la parte fiscale e amministrativa; all’avvocato Alfredo Bragagni per la parte legale, a tutto lo staff della segreteria della società, con a capo Laura Pellegrini, che quotidianamente porta avanti un lavoro “invisibile” ma fondamentale, allo staff web/social e comunicazioni Rustici e Gullà, ( con il neo ingresso nello staff di Giacomo D’Onofrio) che ha fatto un grande lavoro di aggiornamenti continui sui social e sul sito della società, per raccontare tutta l’attività sportiva delle singole squadre.
Il saluto è stato poi rivolto a tutti gli allenatori con il DT Germano Conti “giovane” coach grossetano, con il compito di continuare la formazione d’identità tecnica della PGR sempre con passione e dedizione e il ringraziamento per l’opera volontaria di Luca Terrosi, Francesco Gatti e Fabrizio Franchi rientrati dopo anni di assenza dalle palestre.
Il lavoro dei dirigenti del G7 è stato straordinario in questo anno – il Presidente Giannini ha voluto ancora citarli uno ad uno – partire da Roberto Tasselli, Daniele Conti, Riccardo Donnini, Marco Mattei, Matteo Favetta con l’incontenibile Piero Caciagli, infaticabile vice presidente.
A tutta la dirigenza della BiancoRossa, un raggiante Marcello Baccinetti ha rivolto il suo ringraziamento per l’impegno straordinario di sostegno al mininbasket, vivaio per le squadre di livello superiore con il saluto del Presidente Rosignoli assente alla serata.
Ultime, ma non ultime le Mamme No limits, il gruppo di donne che lavorano spesso dietro le quinte per far sì che ogni evento della Pallacanestro Grosseto sia sempre organizzato al meglio e che quest’anno hanno dato vita anche ad un abbozzo di squadra femminile!
“Ora saremo impegnati con gli allenamenti di miglioramento individuale la mattina e poi qualche settimana di pausa – è stato il saluto del presidente Giannini – pronti a ripartire già dal 22 agosto con la ripresa degli allenamenti e il 7 settembre con la presentazione delle squadre della nuova annata cestistica.”
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x