Connect with us

Baseball

Tsunami Big Mat: il Grosseto spazza via il Senago 26-1

I biancorossi dominano gara due grazie anche a un impeccabile Sireus e fanno il record di punti in serie A

Published

on

Prova di forza del Big Mat Bsc Grosseto, che sotto il sole estivo schiaccia il Graniti Senago in gara due segnando il record di punti in serie A. Dominio difensivo grazie a un impeccabile Sireus sul monte di lancio, e pioggia di valide e di punti grazie alle prodezze offensive dei biancorossi. Da segnalare la buona prova del giovanissimo Edoardo Porto, classe 2008, alla seconda presenza in serie A, e dei giovani Galli e Secinaro.

Parte forte il Big Mat al primo inning con il doppio di Diaz e, subito dopo, con il doppio di Rodriguez Reyes che porta lo stesso Diaz a casabase per l’uno a zero. Anche Scull Zayas colpisce bene e spinge Rodriguez in terza, lasciando poi a Backstrom la prodezza e il triplo che spinge Rodriguez e Scull a punto per il 3-0. Il 4-0 lo segna Backstrom grazie alla volata di sacrificio di Pasquini Sweed. Al terzo inning ancora Backstrom sugli scudi, con una valida che spinge Scull in seconda e gli fa guadagnare la prima base. La valida di Cinelli vale il quinto punto, grazie alla corsa di Scull. Sireus continua a fare vittime nell’attacco ospite, lasciando a bocca asciutta il Senago. Il quinto inning di attacco biancorosso si apre nel nome di Piccini, che prima si guadagna la prima base, poi ruba la seconda e infine s’invola a casa base segnando il 6-0 su valida di Diaz. Il 7-0 arriva grazie al doppio dello svedese Backstrom, che spinge Diaz a casabase. Ma il bello deve ancora venire, perché il Senago sostituisce Giovanni Bortolomai sul monte di lancio con Stefano Grassi, ma Cinelli, di tutta risposta, mette a segno un doppio che manda Scull e Backstrom a segnare altri due punti. Lo stesso Cinelli, sfruttando la volata di sacrificio di Pasquini, vola a casabase per il 10-0. Nelle file biancorosse entra in battuta Tiberi e batte subito una buona valida. Lo stesso Tiberi conquista il punto dell’undici a zero grazie alla valida di Piccini. Il Big Mat non accenna a diminuire e Diaz colpisce una gran palla lanciando Cappuccini verso il 12-0, mentre il 13-0 lo segna Piccini per un errore sul monte di lancio. Nel quinto inning si rivede il Senago, con il primo punto messo a segno da Armigliati su valida di Riva. Ancora cambio sul monte di lancio ospite: entra Luigi Rotondo. Gloria anche per il giovene Giovanni Secinaro, entrato al posto di Pasquini, colpisce valido e con un doppio spinge a casabase Backstrom per il 14-1. Ancora Big Mat a segno con Milli, che fa 15-1, sfruttando un lancio pazzo di Rotondo e subito dopo anche Secinaro va a punto, 16-1, spinto da Tiberi; lo stesso Tiberi segna poi il 17-1. Sul monte di lancio ospite ancora cambio, con Anselmi che rileva Rotondo. Piccini, Cappuccini, Secinaro, Rodriguez e Backstrom segnano ancora e si va sul 22-1. All’inizio del sesto Sireus, tra gli applausi, lascia il monte di lancio a Nicola Mega. Seconda presenza in serie A per il giovanissimo Edoardo Porto, classe 2008, che sostituisce Piccini, e inizia subito alla grande con una valida che strappa applausi al pubblico dello Jannella. Dentro anche il giovane Matteo Galli, per Diaz, che batte una valida. Rodriguez spinge a punto il giovane Porto, mentre Galli arriva in seconda base. Il doppio di Mirko Pancellini vale l’ennesimo punto, segnato da Galli. Segnano ancora Rodriguez, Pancellini, chiudendo una gara nettamente dominata che rilancia le ambizioni playoff della formazione grossetana.

Nella foto Leonard Backstrom – Foto di Noemy Lettieri

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x