Connect with us

Ciclismo

Ride Green Strade Bianche: con Sei Toscana la manifestazione sportiva è all’insegna della sostenibilità

Published

on

Sei Toscana da quest’anno è green partner di “Strade Bianche“, la manifestazione ciclistica di livello internazionale che parte da Siena per poi toccare il territorio intorno al capoluogo con percorsi lungo le sue suggestive strade sterrate.

Grazie alla collaborazione tra Sei Toscana e RCS Sport&Events l’evento diventa ancora più sostenibile. Da quest’anno, infatti, la manifestazione si fregia del marchio “Ride Green” che connota tutte le iniziative ciclistiche attente all’ambiente.

Sei Toscana si è organizzata per far sì che, sia i due punti nevralgici a Siena (Piazza del Campo e Fortezza medicea), sia i punti ristoro durante il percorso, siano dotati di contenitori e pannelli informativi per fare una corretta raccolta differenziata. I materiali raccolti verranno poi avviati a riciclo negli impianti del territorio ed avranno così una seconda vita.

In programma anche attività collaterali che si terranno nella zona della Fortezza, nei pomeriggi del 3 e 4 marzo, con uno stand informativo e tanti laboratori di educazione ambientale. Il programma, che riprende quello di “Ri-Creazione” – il progetto di educazione ambientale che Sei Toscana promuove da otto anni nei Comuni dell’Ato Toscana Sud, è molto ricco ed articolato. I laboratori sono consigliati per i ragazzi di età compresa fra i 6 e i 10 anni e sono totalmente gratuiti. Sabato, dalle 9 alle 12, sempre negli spazi di Sei Toscana alla Fortezza, in programma anche le attività dedicate alle classi vincitrici del concorso “Bici Scuola”, il grande progetto di “edutainment” di RCS Sport giunto alla sua ventiduesima edizione.

Non solo, la società si occuperà anche di raccogliere i rifiuti lasciati per strada lungo il percorso delle tre gare ciclistiche: gara pro maschile e femminile e Gran Fondo per gli amatori. Infine, al termine della manifestazione, Sei Toscana conterà la quantità di rifiuti prodotti così poi da elaborare, assieme ai partners, un piano per andare a compensare la CO2 emessa con la piantumazione di alberi.

In concomitanza con questo primo evento, inoltre, è nato spontaneamente un primo gruppo di ciclisti amatori dipendenti di Sei Toscana che parteciperanno alla Gran Fondo delle Strade Bianche, in programma domenica 5 marzo.

“Siamo orgogliosi di essere fra i partner di questa prestigiosa manifestazione sportiva – dice il presidente di Sei ToscanaAlessandro Fabbrini –. La corretta gestione dei rifiuti è fra le azioni che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, portando ad un abbattimento delle emissioni di CO2 in atmosfera e al risparmio nell’utilizzo delle risorse naturali. Riuscire a misurare l’impatto dell’evento in termini ambientali e, di conseguenza, trovare e applicare sistemi di compensazione delle emissioni rappresenta una delle strade migliori da seguire affinché questo progetto green diventi virtuoso e concretamente sostenibile. Auguro a tutti i partecipanti, professionisti e amatori, una buona corsa con lo slogan che accompagna questa nostra collaborazione: usa i contenitori giusti…pedala, divertiti e #buttabene!”.

Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x