Connect with us

Grosseto Calcio

Seravezza-Us Grosseto 0 a 0, le pagelle biancorosse

Published

on

US GROSSETO, 6 Un punto che muove la classifica conquistato su un campo ostico. Tuttavia, vista la qualità della rosa biancorossa, ci aspettavamo e ci aspettiamo di più sia dalla squadra che dal tecnico.
Nannetti, 6,5 Si riscatta ampiamente dopo il disastro commesso col Poggibonsi. Nel corso del match contribuisce a mantenere inviolata la propria porta, soprattutto con la parata decisiva sulla prima conclusione di Podestà al 94′.
Crivellaro, 6 Prestazione sufficiente dove abbina corsa e sacrificio.
Bruno, 6 Bloccato sulla fascia sinistra, sbaglia poco in fase difensiva, ma non si fa vedere troppo in attacco.
Pasciuti, 6,5 Giocatore sul quale il Grosseto fa tanto affidamento, sta cominciando a crescere in condizione. Le sue giocate non sono mai banali neppure su un campo appesantito come quello di oggi. Interessanti alcune palle servite in avanti.
Ciolli, 7 Il capitano unionista oggi non fa sconti a nessuno. Un suo intervento di petto al 94′, poi, ferma la seconda conclusione di Podestà destinata ad entrare. Un salvataggio decisivo che vale un punto su un campo difficile.
Bruni, 7 Uno dei migliori in assoluto. A supporto costante di Ciolli, si mette in mostra in più occasioni respingendo di testa o uscendo palla al piede. In crescita.
Battistoni, 6 Riprende il suo posto dopo il turno di squalifica. Motorino perpetuo di centrocampo, si fa vedere anche al tiro.
Diambo, 5,5 All’esordio in biancorosso, sbaglia diversi appoggi. Deve ancora trovare la giusta collocazione negli schemi di Liguori.
Gomes, 6,5 Il gigante d’ebano portoghese offre il suo consueto contributo offensivo a dispetto di una marcatura costante. Nonostante ciò, sfiora il gol al 74′, quando colpisce la traversa (dall’89’, Scaffidi, n.g.).
Giustarini, 6,5 Si conferma uno dei migliori biancorossi. Uno dei pochi, con i suoi guizzi, in grado di impensierire la difesa del Seravezza e il portiere Lagomarsini.
Cesaroni, 5 Non brilla, anche se non fa venire mai meno il suo impegno (dal 60′, Rotondo, 6 il suo ingresso vivacizza la manovra offensiva maremmana. Da un suo cross arriva la traversa colpita da Gomes).
All. Liguori, 6 Alcune scelte obbligate a centrocampo lo condizionano sicuramente, ma è solo quando manda in campo Rotondo che il Grifone acquisce peso offensivo. Purtroppo, non riesce ancora a far compiere al suo Grifone il tanto atteso salto di qualità.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Un pareggio in trasferta senza subire goal, contro una squadra che ha in classifica diversi punti in più, è in sé e per sé un buon risultato, tuttavia il trend del rendimento nell’ultimo periodo rimane ampiamente deficitario e insoddisfacente: 3 punti in 4 turni stanno ad indicare un’evidente crisi di risultati, la vittoria latita ormai da troppo tempo e se il campionato finisse oggi non saremmo salvi; direi che tutto ciò delinea un quadro piuttosto allarmante e che urge una svolta radicale.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x