Connect with us

Boxe

Grande spettacolo di pugilato con la “Boxing Night Grosseto 2” organizzata dalla Fight Gym Grosseto

Published

on

La Fight Gym Grosseto ha fatto centro con l’organizzazione dell’evento di pugilato di venerdì 23 dicembre negli impianti sportivi di via Leoncavallo, gestiti dalla atl Il Sole di Francesco Gazzillo. Sono stati 13 incontri avvincenti e spettacolari sia quelli che hanno avuto esito positivo sia quei pochi che hanno visto la sconfitta del pugile di casa. La manifestazione iniziata con l’esibizione del bambino Santiago Tornese impegnato in una serie di figure con l’insegnante Emanuela Pantani che insieme a Giulio Bovicelli Francesco Romboli e Vincenzo Botti coordinati dal maestro Raffaele D’Amico preparano i numerosi pugili della palestra di via Della Repubblica. L’inizio vero e proprio della manifestazione ha visto la presentazione delle squadre sul ring da parte del presidente Amedeo Raffi coadiuvato dal pugile Halit Eryilmaz e da Domenico Mirko Valentino già campione mondiale di pugilato e tre volte olimpionico. L’apertura è stata tutta al femminile con prima l’esordio di Noemi Culicchi, nipote dell’indimenticato campione Massimo Zanaboni, che pure con una prestazione superlativa doveva cedere di un soffio il verdetto all’avversaria, proseguendo con l’altro esordio di Carmine Perna che domava la ben più esperta rivale per terminare con l’ottima prestazione della vice campionessa d’Italia Sofia Massone che si aggiudicava il verdetto. Veniva il turno del pugilato maschile con la vittoria dell’esordiente Francesco Liberti che si imponeva con il ritmo e la tecnica. Nell’incontro successivo l’altro esordiente Alessandro Madonna nonostante una eccellente prestazione veniva punito da una sconfitta non capita dal pubblico. Lorenzo Vanni si guadagnava il verdetto per squalifica all’inizio dell’incontro per una irrefrenabile baruffa dell’avversario che niente aveva a che fare con il pugilato. Ancora un esordio per i colori della Fight Gym Grosseto con Cristian Biliotti che con una generosa prestazione accompagnata da notevoli doti tecniche si aggiudicava il verdetto. Nell’incontro successivo un verdetto di parità premiava la prestazione di Tommaso Geraci e dell’ottimo avversario che avevano fatto assaporare un avvincente incontro. Nella massima categoria il debuttante Gian Marco Russo, nonostante una prima ripresa ove aveva mostrato capacità tecniche superiori del rivale si faceva travolgere nella successiva per terminare la prova con un verdetto di “Ko” tecnico. I Big della Fight Gym Grosseto Gianluca Cimmino, Moise D’Alfonso e Rier Gabriel Garcia Pozo portano brillantemente a casa il verdetto ai punti, mentre Jonathan Pisano vince per sospensione cautelare del match all’inizio della seconda ripresa dopo aver dominato la precedente. Le premiazioni di tutti i pugili partecipanti sono state effettuate da Francesco Biondi Titolare Italiana restauri e Andrea Biondi titolare della Global Verde. Nel corso della serata sono stati raccolti fondi destinati alla ricerca scientifica da parte della Lega Italiana Fibrosi Cistica Toscana.

Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x