Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, il punto dopo la 16ª giornata. Squadra in crescita

Published

on

Prova molto positiva del Grosseto nella 16ª giornata del girone E di Serie D. I biancorossi hanno fermato sull’1 a 1, a Piancastagnaio, la capolista Pianese.
COSA FUNZIONA
Il match disputato dal Grifone al Comunale di Piancastagnaio ha messo in evidenza una squadra cresciuta molto in qualità e consapevolezza nei propri mezzi. La rivoluzione “vetriniana” (non ancora completata) ha già portato i suoi frutti: rosa ridotta e migliorata. I giocatori arrivati fin qui si sono inseriti subito in un gruppo di per sé granitico. Cretella, il figliol prodigo, ha fornito una prestazione importante dando qualità e geometria al centrocampo maremmano e servendo l’assist per il gol di Cesaroni. Gomes, invece, con la sua fisicità ha tenuto in costante apprensione la retroguardia amiatina e in porta Cirillo ha dato sicurezza alla squadra. Il già citato Cesaroni, schierato a sorpresa, si è confermato su livelli importanti e oltre ad aver siglato il vantaggio biancorosso ha mancato di un soffio il colpo del k.o. sbagliando il passaggio per Gomes, solo davanti alla porta della Pianese. Al di là di tutto, una prestazione complessiva molto buona. Per i grossetani quarto risultato utile consecutivo con 8 punti conquistati su 12 disponibili e terza migliore difesa del girone E (insieme alla Sangiovannese) con 15 gol subiti.
COSA NON FUNZIONA
Contrariamente ad altre volte, concesse due o tre occasioni da gol agli avversari, ma stiamo parlando della formazione capolista che vanta il miglior attacco del girone E. Tuttavia, fatti intravedere grossi margini di crescita in ogni zona del campo.
COSA DOBBIAMO ASPETTARCI
Battere domani il Ghiviborgo e chiudere il girone d’andata a quota 22 punti sarebbe la ciliegina sulla torta dall’arrivo della proprietà Lamioni. Un periodo nel quale è cambiato davvero tutto. Pacificato l’ambiente della tifoseria, ridati senso di appartenenza ed entusiasmo alla piazza, promesse fin qui tutte mantenute, visibilità costante sui mezzi d’informazione, settore giovanile di nuovo in crescita…Insomma, dopo neanche un mese dalla cura Lamioni, alla piazza grossetana sembra di sognare ad occhi aperti. Il mercato di riparazione, poi, non è concluso, ma già così il Grosseto è proprio un’altra squadra rispetto a quella balbettante e incerta di inizio stagione. Da questo punto di vista, un plauso al dg/ds unionista Vetrini, il quale con le sue capacità ha saputo rivoluzionare e migliorare la rosa del Grifone.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

È evidente che rispetto ad un mese fa lo scenario è mutato in modo radicale, del resto 8 punti in 4 turni rappresentano un ruolino di marcia da promozione, non da salvezza; logicamente è presto per cantare vittoria, dato che siamo appena un punto sopra la zona playout, ma si ha la sensazione nettissima di essere sulla strada giusta. A voler cercare il pelo nell’uovo, non sono del tutto convinto che coi nuovi innesti sia risolto definitivamente il problema della difficoltà realizzativa, nel senso che, a mio modestissimo avviso, se l’obiettivo è una salvezza tranquilla e anticipata, manca un bomber prolifico, comunque vediamo. Va da sé che è fondamentale la garà di domani, contro un’avversaria diretta: è indispensabile una vittoria, in modo da poter guardare al girone di ritorno con ragionevole serenità e rinnovato ottimismo.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x