Connect with us

Calcio

“La partita che vorrei giocare questa domenica…” di Cristian Lenzi

Grosseto – In questo weekend occhi puntati sul big match di Serie D Città di Castello – Arezzo (quarta vs prima), sui derby di Promozione Sant’Andrea – InvictaSauro, e quelli di Prima tra MassaValpiana – Belvedere e Fonteblanda – Montiano, la Seconda propone nel girone “C” Livorno 9 – Vada (terza vs seconda) mentre nel “G” va in scena Rispescia – Marina (quarta vs quinta), chiudiamo con lo scontro al vertice di Terza Marsiliana – Paganico (prima vs terza).

Io invece questa settimana scelgo una partita tra passato e futuro, il derby della Val dd’Elsa tra Casolese e Gracciano di Prima categoria, così  vicine geograficamente è così lontane nei loro obbiettivi, si perché se la Casolese viene dal double Campionato/ Coppa di Seconda dello scorso anno, il Gracciano vive da alcune stagioni un ridimensionamento degli propri obbiettivi dopo i fasti sotto la gestione Trentacoste.

I numeri parlano di una partita che vede leggermente favorita la Casolese anche se in casa stenta (1v-1n-1p) rispetto al passo tenuto in trasferta (2v-1n-0p) ed un Gracciano che non vince dalla prima giornata contro il Venturina in casa da lì in poi 3 pareggi e 2 sconfitte.

Abbiamo nominato Diego Trentacoste una vera icona, colui che dopo la vittoria della Coppa di Prima Categoria nel 2010 riuscì a portare il Gracciano nella stagione 2011/12 a giocare in Eccellenza, punto più alto raggiunto dalla compagine bianco blu , nel 2019 si diffuse la voce che il Gracciano sarebbe scomparso, ma riuscito invece ad iscriversi al campionato di Prima puntando sui giovani del sempre florido Settore Giovanile, ha vissuto le ultime annate nell’anonimato della parte sinistra della classifica.

Molti i giocatori conosciuti anche in Maremma per aver militato in alcune nostre squadre che sono passati dallo Stadio Aldo Grassi di San Marziale, gli attaccanti Bandini e Violetta, il centrocampista De Gennnaro, i difensori Signorini e Piazzi, solo per ricordarne alcuni.

Dall’altra parte troviamo una squadra è una società che trova nel binomio Borghi – Montanelli un mix che ha portato la Casolese in Prima dopo una cavalcata da record in Campionato arricchito dal successo in Coppa nella finale tiratissima contro una corazzata come il Viareggio allo Stadio Bozzi di Firenze, un progetto iniziato nell’estate del 2019 che ha visto come protagonista anche il nostro Alessio Russo e che si basa su un legame sempre più stretto tra squadra  e paese con una decina di giocatori del posto, alcuni dei quali domenica vestiranno i panni degli ex di lusso, uno su tutti Andrea Tramonte attaccante protagonista nella stagione 2012/13 del campionato di Promozione insieme ai giocatori ancora in forza al Gracciano Bruno e Andreola.

Ora vi lascio ma dopo aver letto certi nomi, ricordato certi avvenimenti, chiudete gli occhi un secondo e ditemi se anche Voi domani come me non vorreste giocare  Casolese – Gracciano !!!!

Buon Calcio a Tutti

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Chi e’ che non vorrebe giocare Casolese Gracciano da strapparsi i capelli!Grande Lenzi.







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x