Connect with us

Calcio

Follonica Gavorrano, Michele Beoni: “Grande opportunità per me”

Follonica – La preparazione atletica in vista della prossima stagione prosegue sotto gli occhi di mister Marco Bonura e del suo staff, che quest’anno può contare su un nuovo elemento. Si tratta dell’allenatore in seconda Michele Beoni, arrivato in biancorossoblù nel corso di questa estate con il suo carico di professionalità e grinta.

Nonostante la giovane età (classe 1994), Beoni porta al FollonicaGavorrano la sua esperienza derivata, prima di tutto, da una parentesi da calciatore dilettante con Figline, Sangiustinese e Subbiano, tra Eccellenza e Promozione.

Appesi gli scarpini al chiodo, prende così il diploma Match Analyst Panini Digital e il diploma Uefa B, che lo proiettano a fare da collaboratore tecnico della formazione Primavera del Napoli nella stagione 2017/18.

Il suo esordio come allenatore in seconda arriva invece nella stagione 2020/21, tra le fila del Tiferno Lerchi, mentre la stagione successiva va a dar manforte al Badesse, concludendo la sua avventura senese alla fine di quest’ultimo campionato.

Adesso, in biancorossoblù, Michele Beoni conta di dare il suo apporto per una nuova e intensa stagione assieme al tecnico Marco Bonura. «Tutti conosciamo l’importanza e il blasone di questa squadra – commenta – Per un giovane come me è un grande stimolo anche per la crescita. Il gruppo, come prassi per questa piazza, è importante e di livello. Si è anche ringiovanito senza perdere di qualità, con giovani di grande interesse e meno giovani di grande esperienza. C’è la voglia da parte di tutti di essere all’altezza delle aspettative che ha una piazza come questa. La cosa importante è che c’è grande fame da parte di tutti e tanta voglia di fare bene. Il mio ruolo è di supporto al lavoro quotidiano del mister, permettendogli di aumentare la cura della gestione del gruppo, facendo sì che il messaggio tattico e calcistico possa essere il più chiaro possibile. Questo sia dentro il campo che fuori, facendo anche da valvola di sfogo per i ragazzi, aiutandoli nel loro percorso di crescita. Questo passa anche dall’aspetto mentale e dalla capacità di tenersi sempre in vigore per offrire il 110 o anche il 120% nell’arco della stagione».

Il cambio di regolamento permette inoltre di tenere due elementi in più in panchina. «Grazie a questo – conclude Beoni – in panchina ci saranno l’allenatore in seconda, il preparatore dei portieri e anche quello atletico. Con i cinque cambi sono cose essenziali per dare ancora più incisività all’ingresso in campo dei giocatori, per la gestione e l’approccio alla partita con una maggiore attenzione al riscaldamento a gara in corso».










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x