Connect with us

Calcio

Prima categoria, allunga Fonteblanda, il Torrenieri rientra in corsa

Published

on

Grosseto –  Un’altra tappa importante, la quindicesima in Prima Categoria, che smuove la situazione in testa e in coda, con i punti che, con il passare delle giornate, pesano sempre di più. Il blitz di Sorano firmato Guazzini permette al Fonteblanda di allungare in vetta sul resto della compagnia, un +3 che pone i neroverdi in posizione privilegiata anche se tutto è certamente ancora apertissimo. La truppa di Giallini approfitta comunque al massimo del pareggio nel big match tra Belvedere e Invictasauro, che si spartiscono la posta in palio ed è un punto importante per entrambe: i rossoneri allungano la striscia positiva in un periodo caratterizzato da un calendario folto e ricco di impegni difficili, il team di Maggio coglie invece un risultato di prestigio al termine di una prestazione convincente che certifica la bontà e le ambizioni di questa stagione.

Alle tre contenders grossetane torna ad aggiungersi il Torrenieri che, i dopo due passaggi a vuoto, torna in carreggiata con gli ultimi due successi non scontati proprio contro l’Invictasauro e il San Miniato, e per i biancorossi la prova del nove sarà ora domenica al Maracanà. Più attardata ora l’Amiata, ma sempre da tenere sott’occhio così come il Ponte d’Arbia, la formazione meno battuta del raggruppamento: difesa quasi impenetrabile e un Pianigiani che ha timbrato le ultime due affermazioni che hanno catapultato in avanti Fei e compagni. In coda, il cambio di passo dell’Orbetello sta riscrivendo le gerarchie della zona salvezza, risucchiando anche un Manciano che, prima della ripresa, poteva dormire sonni tranquilli.

I lagunari hanno avuto ottime risposte dopo l’insediamento del duo Ferrigato-Fratini e ora avranno quindici giorni (con il riposo la prossima giornata) per affrontare con ottimismo il tour de force che gli proporrà il calendario. Per il Sorano, invece, un altro ko, pur lottando, che lascia il team di Baldoni all’ultimo posto in classifica. Nel girone G riparte con il botto il Massa Valpiana, che passa in goleada nella trasferta dell’Isola d’Elba difendendo la piazza d’onore: con la Geotermica che continua a non perdere un colpo, sarebbe già questo un traguardo più che soddisfacente per i massetani, che continueranno comunque a crederci e lottare così come il Caldana in chiave salvezza: i ragazzi di Agresti vanno in vantaggio a Donoratico per poi essere raggiunti, ma è un punto pesante su un campo difficile. La strada è in salita, ma lo sforzo dei biancocelesti è da apprezzare e sostenere.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
0
Would love your thoughts, please comment.x