Connect with us

Grosseto Calcio

Serie C, quanti punti occorrono per evitare i play-out? Ecco cosa dicono i precedenti

Abbiamo provato a capire quanti punti saranno necessari per la salvezza diretta guardando cosa accaduto nelle stagioni passate

Published

on

Quanti punti occorrono per la salvezza diretta in Serie C? Ce lo stanno domandando con sempre più insistenza i tifosi grossetani, ma anche quelli di altre piazze. Ebbene, per rispondere con dati attendibili, siamo andati a controllare cosa è accaduto a partire dalla stagione 2014-15, quella che ha sancito la rinascita della Serie C unica, suddivisa in tre gironi da 20 squadre ciascuno. Va detto subito che, nelle sei annate prese in esame, si sono verificate situazioni particolari, come nella stagione passata (2019-20), quando sono state disputate da un minimo di 26 o 27 giornate, fino a un massimo di 30 (in base ai gironi) anziché le 38 previste a causa dello stop per Covid 19. Ecco perché sono finite ai play-out squadre con 27 punti (nei gironi A e B) o 29 (in quello C).
Ci sono due dati, però, riferiti al campionato 2014-15 che rappresentano un po’ il limite oltre il quale possiamo dire più che certa la salvezza diretta. Infatti, nel girone B quella volta non sono bastati neppure 43 punti per non disputare i play-out, mentre i 39 del Monza in realtà sarebbero stati 45, visto il -6 inflitto ai brianzoli.
Nel 2015-16, invece, la C si è disputata con i gironi da 18 squadre ciascuno e non sono bastati 37 punti nel girone B né 39 in quelli A e C per evitare gli spareggi per non retrocedere.
Al contrario, nel 2016-17 non sono stati sufficienti 39 punti nei gironi A e C e 40 nel B per non disputare i play-out.
Altra anomalia, poi, nel 2017-18 con i gironi A e C da 19 e il B da 18. Proprio in quest’ultimo 35 punti non hanno evitato la coda degli spareggi salvezza, mentre quota 34 nel girone A e 33 in quello C non hanno regalato ugualmente la salvezza diretta.
Ancora più complicata la situazione nel 2018-19, visto che il girone A ha avuto 19 squadre, quello B 20 e il C 19 e le rispettive quote di 26, 39 e 29 punti non hanno evitato i play-out.
Insomma, tenendo conto di quanto espresso, 44 punti dovrebbero garantire la salvezza diretta, ma, visti i calendari delle squadre invischiate nei bassifondi, potrebbero bastare anche i “tradizionali” 39-40 punti.
Ovviamente, esiste anche la possibilità di non dover disputare i play-out in caso di distacchi superiori a 8 punti tra le squadre coinvolte, ovvero dalla quintultima alla penultima nei gironi A e B (che hanno 20 squadre a testa) mentre dalla quartultima all’ultima in quello C (che ne conta 19).

Quota play-out Serie C dal 2014-15 al 2019-20

Quota play-out Serie C dal 2014-15 al 2019-20

 

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] 40 punti e arrivando a quota 43-44 dovrebbe aver garantita la salvezza diretta (almeno in base ai dati dei precedenti campionati). Positivo, poi, che si sia sbloccato anche Scaffidi, uno che, per caratteristiche fisiche e di […]

Ovviamente non ci sono criteri fissi e certi, in quanto la sicurezza di evitare i playout dipende da un’infinità di fattori, ma la sensazione è che a questo giro la quota possa essere un po’ più alta del normale, io direi non meno di 44 se non 45 punti; ragionando in ottica biancorossa, sembrerebbe pressoché scontato che si riesca ad incamerare almeno 4/5 punti nelle restanti sette gare. Solo che, a mio personalissimo e modestissimo parere, la partita dell’altro ieri ha destato, se non allarme, una certa perplessità ed anche un po’ di preoccupazione, nel senso che, se si rischia di perdere con l’attuale Livorno, vuol dire che si può perdere con chiunque e il calendario che ci attende sembra fatto apposta per creare difficoltà ad una squadra che continua a mostrare una pericolosa fragilità difensiva e una persistente tendenza a “dormite” e cali di tensione, che in questo momento sono assolutamente inammissibili. Ci attendono sette turni decisamente ostici: due contro squadre di gran lunga superiori sul piano tecnico (Pro Patria e Como), per giunta motivatissime in prospettiva promozione/playoff, per cui sarà oltremodo difficile evitare la sconfitta; le residue cinque partite ci vedranno alle prese invece con squadre teoricamente alla portata, che però – è presumibile – giocheranno col coltello fra i denti in quanto invischiate più che mai nella lotta per evitare retrocessione e playout. Insomma dobbiamo aspettarci una passeggiata…su un terreno minato e sarà bene che allenatore e dirigenza facciano di tutto e di più perchè sia tenuta altissima la guardia e la concentrazione da parte di chi scende in campo, onde evitare spiacevolissime sorprese.




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: