Connect with us

Calcio

Lega Pro: -6 all’inizio del campionato ed il Grosseto riparte da Piacenza

Published

on

Grosseto – Sei giorni dividono il Grosseto dall’inizio ufficiale della stagione. La squadra biancorossa infatti farà il suo esordio domenica al “Garilli” contro il Piacenza.
Una gara certamente non facile contro un avversario esperto della categoria e che sicuramente vorrà partire con il piede giusto.
Il Grifone arriva alla prima stagionale dopo la sconfitta patita ieri al “Rocchi” contro la Viterbese, avversario rude e che ha fatto capire il clima della Serie C.
Ma non dobbiamo dimenticare anche le buone prestazioni offerte contro Fiorentina e soprattutto Pisa.

Il Grosseto, dovrà fare della gioventù e della sfrontatezza le sue armi per giocarsela contro qualsiasi squadra ed in qualsiasi campo, emulando quanto di buono fatto vedere nella passata stagione.
Mister Lamberto Magrini è molto abile a fare gruppo e a tenere tutti sulla corda.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Sulle qualità e capacità di Magrini siamo tutti d’accordo, i risultati che ha ottenuto a Grosseto parlano per lui e sono sotto gli occhi di tutti.
Però occorre fare una precisazione:
Magrini di professione fa l’allenatore, non fa i miracoli, è chiaro che per ambire alla salvezza, c’è bisogno dell’arrivo immediato di rinforzi esperti della categoria, perché come ricorda il direttore Lombardi, mancano 6 giorni all’esordio di Piacenza ed il campionato non aspetta nessuno.

Condivido: i miracoli esistono – per chi ci crede – solo in ambito religioso, non nel calcio o quantomeno, io che m’inteteresso di football da mezzo secolo buono, non ne ho mai visti. Questo per dire, anzi ribadire, che è impensabile anche una semplice salvezza con una rosa basata su ventenni arrivati in prestito che – senza offesa per nessuno – non sembrano certo i futuri Cristiano Ronaldo o Messi, più alcuni confermati che rappresentano un’incognita assoluta quanto ad idoneità tecnico-agonistica per la serie C.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: