Connect with us

Altri Sport

Le Cudere Grosseto all’assalto del titolo italiano di flag football che si gioca nelle finali di Catanzaro

Published

on

Grosseto. Tutto è pronto per l’ultima giornata del campionato italiano di flag football, che vedrà le Cudere Grosseto impegnate nel fine settimana a Catanzaro per giocare la fase finale della stagione. Le ragazze maremmane si presentano a questo importante appuntamento forti del loro quinto posto conquistato nei precedenti “Bowl” della “Regular season” giocati a Grosseto, Busto Arsizio e Bergamo. Sul terreno di gioco dello Stadio Andrea Curto di Catanzaro, le grossetane se la dovranno vedere contro squadre molto esperte ed agguerrite. A contendersi il titolo di campionesse d’Italia ci saranno otto team di cui sei del girone nord (Cudere Grosseto, Ranzide Trieste, Lions Bergamo, tempeste Busto Arsizio, Panthers Parma e Skorpions Varese) e due del girone sud ( Elephants Catania e Mustangs Palermo). La fase di playoff si gioca nella giornata di sabato, con le squadre finaliste, che saranno suddivise in due gironi composti da quattro formazioni ciascuno che si confronteranno in tre scontri diretti. Le ragazze maremmane dovranno vedersela con le agguerrite Tempeste Busto Arsizio, poi con le esperte Panthers Parma ed infine con le giovani Lions Bergamo. Le prime due squadre di ogni girone accederanno alle semifinali che si giocheranno domenica mattina. Dagli scontri di semifinale rimarranno due formazioni vincenti che nel pomeriggio lotteranno in finale per aggiudicarsi il titolo di squadra campione d’Italia 2019. Per chi vorrà seguire le fasi più importanti delle partite di finale, la Fidaf trasmetterà in diretta streaming su Fidaf TV l’evento sportivo. Massimo Galletti

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x